contenzioso

Agenzia delle Entrate. Accertamenti fiscali in fumo se il Fisco non prova l’evasione

Su 93miliardi di euro contestati, dal 2011 al 2016, l’erario ha incassato 370milioni, appena lo 0,4 per cento degli importi accertati. Per gli errori dei funzionari, paga l’agenzia delle Entrate, cioè la collettività. Ecco la probatio “diabolica”. Francofonte, 16 giugno […]

Agenzia delle Entrate. I giudici di secondo grado della Lombardia bocciano le proroghe per l’emergenza Covid

Le cartelle devono essere notificate, a pena di decadenza, entro il terzo anno successivo alla presentazione della dichiarazione annuale dei redditi, dell’Iva e dell’Irap. Fisco beffato due volte: il ritardo nella notifica comporta l’annullamento della richiesta di pagamento e la

Agenzia delle Entrate. Fisco esagerato e approssimativo: intende tassare i ricavi e non il reddito

L’agenzia delle Entrate, direzione provinciale di Messina, sulla base di una presunta anomalia, moltiplica la pretesa fiscale perché non riconosce i costi. Francofonte, 14 aprile 2024. Si sente parlare spesso di “Fisco amico”, ma così non è. Sono solo parole.

Agenzia delle Entrate. Fisco in confusione: moltiplica le sanzioni e si “dimentica” di annullarle perché non dovute. Contribuenti in continue crisi di nervi

L’agenzia del Territorio applica penalità per presunti errori formali, inviando cartelle di pagamento a tutti i soggetti coobbligati. I giudici di primo grado, con sentenza passata in giudicato, e, quindi, definitiva, annullano gli atti sbagliati, ma l’ufficio perde tempo nel

Il contenzioso tributario del futuro prevede certezze e meno liti con i cittadini: basta con il “gioco dell’oca”

Previsti interventi per ridurre la litigiosità con il Fisco, con l’introduzione di nuove definizioni agevolate delle contestazioni pendenti in tutti i gradi di giudizio, compresi quelli in Cassazione. La finalità è quella di accorciare i tempi delle controversie fiscali, come

a Cognita Design production
Torna in alto