Pranzo di Natale della Caritas Diocesana di Catania

 Il pranzo per 600 persone è stato offerto dal C.C Etnapolis, Iperfamila, Gruppo Abate in collaborazione con gli chef dell'Associazione Provinciale Cuochi Etnei

Si è svolto presso la Basilica di Maria SS.ma al Carmine di Catania, il pranzo di Natale promosso dalla Caritas Diocesana di Catania in collaborazione con la Caritas Carmelitana ed offerto dal C.C Etnapolis, con il sostegno di Iperfamila, e del Gruppo Abate. Il pranzo per circa 600 persone è stato preparato dagli chef dell'Associazione Provinciale Cuochi Etnei, diretta dal presidente Seby Sorbello, affiancati dai ragazzi degli istituti alberghieri della provincia di Catania.
Una squadra di dieci cuochi che ha lasciato le proprie famiglie per l'iniziativa benefica: Fabio Fidotta, Nino Caramma, Michele Caramma, Francesco Lazzara, Filippo Galletta, Francesco Siragusa, Gaetano Orlando.
Il pranzo è stato preparato presso l'Experia Palace di Zafferana per gentile concessione di Seby Sorbello e Enza Cutuli e trasportato  all'interno della Basilica. Un menù semplice ma degno di un giorno di festa: pasta al forno, arrosto di tacchino in salsa vellutata, patate al forno e tiramisù con fette di pandoro. Bevande e spumante incluse.
Tutto l'approvvigionamento e il necessario per la realizzazione del pranzo sono stati offerti dal centro commerciale etneo. Comprese tovaglie, piatti, bicchieri e posate. Il Comune di Catania, invece, ha concesso gratuitamente tavoli e sedie. Presenti anche numerosi volontari che hanno passato il giorno di Natale al servizio dei più bisognosi.
Dopo il pranzo, i Lions Club di Misterbianco hanno donato generi alimentari, pacchi regalo per le famiglie, mentre i Lions Catania Faro Biscari, Mediterraneo, Gioeni, Porto Ulisse, Acireale, Taormina, Randazzo, Paternò, Biancavilla-Adrano-Bronte, hanno provveduto a consegnare giocattoli per i più piccoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *