Palermo: Antonio Turi presenta tre interessanti seminari su tematiche odierne

Il sociologo Antonio Turi  presenta tre interessanti seminari a partire dall’11 Maggio al Doggy Parck Via dei Fiori 15  a Palermo.

59163270_383699022225157_6893984674054406144_n

Tre importanti appuntamenti: 11 Maggio, 22 Giugno,  13 Luglio; dove si parlera’ di relazione di coppia, denaro, creativita’, affettivita’, trasformazione.

Il volo dell’uomo e’ sorretto dal potere della sua consapevolezza e della sua azione….consapevolezza / azione due armi vincenti che ci faranno apparire degni agli occhi della nostra immagine riflessa nello specchio….

“Quando ero adolescente, risponde il sociologo palermitano, scrivevo sui miei quaderni e sui miei libri la seguente frase:” il volo dell’uomo è sorretto dal potere della sua conoscenza”. Questo pensiero è rimasto immutato fino a poco dopo aver compiuto i miei 33 anni. Sin dall’età di 14 anni avevo incominciato a viaggiare (il più delle volte in autostop) nei paesi europei, visitando musei, chiese, gallerie, etc, chiacchierando con le persone del luogo che incontravo, confrontandomi con loro. All’età di 12 anni, avendo abbandonato i fumetti, leggevo di tutto: dalla letteratura italiana e straniera, ai saggi di filosofia di Bertrand Russell, ai saggi di psicologia e di psicanalisi di Freud, e tanto altro ancora. Per me la conoscenza era importante per allargare i miei orizzonti sul mondo e per crescere. Quando a 33 anni ho intrapreso il percorso di Reiki ed ho approfondito la relativa disciplina, ho compreso che la conoscenza fine a se stessa, non era sufficiente a fare di me un uomo migliore ed “integro”. La consapevolezza di me, attraverso la comprensione della mia storia personale iniziata nell’infanzia e sviluppatasi nel tempo, l’osservazione costante dei miei comportamenti e valori, nel vissuto quotidiano oltre che nel passato, era parte integrante della “conoscenza “. Ma anche la consapevolezza, che molti ricercano o dicono di ricercare, non è sufficiente ad un processo di trasformazione e di crescita personale e spirituale, se non trova una azione che la sviluppi. Troppo semplice avere conoscenza, consapevolezza di sé e lasciare la propria vita ed i propri vissuti immutati, attribuendo all’esterno o agli altri la colpa per la propria infelicità o insoddisfazione. Altamente illusorio cercare solo nuove conoscenze o praticare svariate discipline di crescita o miglioramento, senza sceglierne una ed agirla. Troppo facile conoscere gli elementi che provocano disagio o mal-essere nella propria vita rinviare o non fare nulla. La consapevolezza va agita per poter volare alto, nel cielo del cambiamento del quotidiano e della trasformazione di se stessi e della propria vita. Con pazienza ed umana comprensione verso se stessi e di conseguenza per chi ci circonda. Questo porta anche a sviluppare un sentimento necessario alla vita stessa: la compassione. Ciò che condivido nei miei seminari è una via di conoscenza e consapevolezza di sé, ma condivido anche le modalità di azione necessarie ad una trasformazione di se se stessi e della propria vita quotidiana. Crescita personale, crescita spirituale, ma concretezza nel quotidiano: qui ed ora”.

Lei oltre ad essere un sociologo e’ anche maestro di REIKI  una disciplina non a tutti e’chiara… ne vuol parlare?

“Reiki è un temine costituito da due parole: Rei (energia vitale universale), Ki (energia individuale). Reiki è una antica disciplina proveniente dal Giappone che permette di aumentare la propria energia individuale al fine generare un maggior ben-essere a livello di corpo, mente, spirito. E’ di semplice acquisizione e pratica ed ha molteplici applicazioni. Utile per favorire il rilassamento, riducendo le tensioni del quotidiano, porta chiarezza ai propri pensieri e facilità lo sblocco delle emozioni bloccate, che possono essere causa di disagio nella propria vita in svariate situazioni del quotidiano relazionale, affettivo, lavorativo. E’ uno strumento molto utile per chi è interessato alla propria crescita personale”

La sua cara mamma ha forgiato il suo carattere e le ha inculcato degni principi. Vuole fare un salto con la mente e ricordare alcuni momenti di condivisione di degni valori con la sua mamma?

“Mia madre era una donna con una forte voglia di conoscere e con una mente aperta al nuovo. Studiava astrologia, dipingeva, effettuava composizioni di ikebana (arte giapponese di disporre i fiori), praticava yoga e si interessava a nuove discipline in campo psicologico e filosofico. Mi ha trasmesso la passione per la lettura e per i viaggi, ha intrapreso il percorso di Reiki prima di me, invitandomi a farne l’esperienza, nonostante il mio scetticismo e la mia formazione universitaria. Le sono molto grato per avermi trasmesso la sua curiosità intellettuale e la sua apertura mentale. Soprattutto le sono grato per avermi segnalato l’esperienza di Reiki (avevo 33 anni), che è stata la cosa più importante che ho fatto per me, nella mia vita, cambiandola e trasformandola in svariati aspetti. A mio padre, uomo silenzioso e schivo, devo il mio senso di appartenenza, la trasmissione di un’etica interiore, e del senso di responsabilità come uomo, come figlio, come marito e come padre”.

58379311_324045291626676_938896450954199040_n

Parliamo di questi tre  seminari che si svolgeranno  11 Maggio il 22 Giugno ed il 13 Luglio

“Nell’ambito di un percorso formativo che ho chiamato “Awakened Life” e che si è sviluppato nel corso di 30 anni di attività come maestro di Reiki e come sociologo della formazione umana, si sono delineati temi ed opportunità di intervento in vari ambiti del vissuto quotidiano. Questi tre seminari, brevi e sintetici rispetto alla consuetudine, ma tuttavia di tipo pratico- esperenziale, che si terranno presso il Doggy Park (Via Dei Fiori 15 Palermo) rispettivamente l’11 Maggio, il 22 Giugno ed il 13 Luglio, hanno per tema: – Cambiamento- Consapevolezza –Trasformazione: Per coloro che desiderano cambiare la propria vita, Per essere liberi attraverso la consapevolezza di sé, Per conoscere e rimuovere gli ostacoli alla propria trasformazione – Affettività Amore Relazione di coppia: Per conoscere e rimuovere gli ostacoli ad una vita affettiva piena e soddisfacente, Per coloro che desiderano avere un partner, Per avere e mantenere una solida e felice relazione di coppia – La Relazione con il Danaro e la Creatività: Per conoscere e rimuovere gli ostacoli ad una sana relazione con il danaro e la prosperità, Per conoscere gli elementi necessari alla realizzazione dei propri progetti, Per trasformare il sogno in progetto, Per esprimere la propria creatività Costituiscono l’opportunità di aprire una finestra nella propria vita, per migliorarla, per migliorarsi,acquisendo conoscenza, consapevolezza e strumenti da utilizzare autonomamente. Si può partecipare ad un singolo seminario, ma è propedeutico partecipare al primo per avere una visione più chiara dell’insieme. (per info e prenotazioni Giusy 3298379593)”

Certamente sono tutti argomenti molto interessanti ma le chiedo quale e’ il suo rapporto con il danaro, con gli affetti amorosi ed in generale con l’altro sesso?

“Per me il danaro è un elemento necessario a vivere nella nostra società, lo considero un mezzo e non un fine. Non lo considero centrale ed esaustivo per essere felici. La vita è una magia che prescinde dalla quantità di danaro e che necessita di amore verso se stessi, integrità e gratitudine. L’amore per me è una componente basilare della vita ed al di là delle forme indifferenziate di amore, l’amore per una donna, la relazione con una compagna di vita, mi permette e facilità la comprensione di me stesso. Porta ad una espressione dell’Eros, che al di là di una tensione unicamente fisica, si svela come una tensione di conoscenza dell’altro ed attraverso questo, come in un gioco di specchi, di se stessi. Nella relazione di coppia la condivisione dei pensieri e delle azioni, senza “giardini segreti”, il mantenimento della propria identità individuale senza sottrazione di sé per “piacere all’altro”, sono fondamentali. Insieme è possibile comprendere il genere maschile e femminile, comprendendo che non sono mondi uguali ma diversi, e che possono coesistere e fondersi con le loro diversità, che sono funzionali e costituiscono un unicum di bellezza e completezza”.

I seminari  del sociologo Antonio Turi potranno dare una chiave di svolta aa molti dei problemi che affliggono tante persone che non sanno  che starda prendere per raggiungere una serenita’ nel cuore. A partire da giorno 11 Maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *