Etnapolis: con la “Sport Academy” un mese di eventi con atleti e istruttori

Le più belle discipline olimpiche di ieri e di oggi, le arti marziali cinesi e giapponesi

Le iscrizioni alla Corri Catania per la camminata di solidarietà dell’11 maggio

Per quattro weekend, da sabato 22 marzo e fino a domenica 13 aprile, Etnapolis ospita dalle ore 18 la “Sport Academy”, un ciclo di spettacolari saggi sportivi per conoscere da vicino gesti, regole, attrezzi e segreti di alcune fra le discipline olimpiche e le arti marziali più appassionanti di ieri e di oggi: ginnastica artistica e ritmica, lotta greco-romana, arti marziali giapponesi e cinesi, pattinaggio in linea.

Ieri la presentazione a Etnapolis. Con il direttore Alfio Mosca erano Angela Sardo (vice presidente regionale Fig Sicilia, Federazione Italiana Ginnastica); Vincenzo Drago (presidente nazionale Wushu Kung Fu); Salvo Campanella (olimpionico di lotta, Presidente provinciale Fijlkam, Federazione Italiana Judo, Lotta, Arti Marziali per la Lotta, Judo e Ju-Jitsu); Luisa Rapisarda (Pattinaggio in linea), Elena Cambiaghi e Giovanni Nania (Comitato Organizzatore Corri Catania).

Protagonisti delle varie sessioni saranno circa un centinaio di allievi dagli 8 ai 15 anni che, guidati dai propri allenatori – e nel caso delle arti marziali dai “mastri” - si esibiranno in straordinarie performance atletiche. Ma non solo. Tutti i bambini fra il pubblico – ma anche gli adulti - potranno partecipare e cimentarsi con l’aiuto degli atleti ospiti imparando i primi rudimenti delle varie discipline sportive. “La “Etnapolis Sport Academy” – ha spiegato Alfio Mosca, direttore di Etnapolis – vedrà anche la partecipazione della Corri Catania, la corsa-camminata di solidarietà in programma in città il prossimo 11 maggio di cui Etnapolis è sponsor dalla prima edizione del 2009. Chi si iscrive avrà maglietta e pettorale per la gara”.

Si comincia questo sabato, 22 marzo, con la Ginnastica Artistica maschile e femminile e la Ginnastica Ritmica. Attesi una quarantina di atleti per mettere in scena coreografie di gare non competitive e una performance di Gymnaestrada, un genere molto spettacolare che arriva a riunire fino a un centinaio di atleti di tutte le età. Sul tappeto le atlete della ritmica daranno prova di abilità con piccoli attrezzi, mentre i ginnasti maschi si cimenteranno col trampolino e il tradizionale funghetto, attrezzo che precede il passaggio al cavallo con maniglie. In programma anche esercizi a corpo libero.

A seguire Lotta Olimpica 29 marzo, e le arti marziali giapponesi: Judo il 30 e Ju Jitsu 13 aprile; le arti marziali cinesi (Wushu Kung Fu, Sandà e Tajiquan il 5 e 6 aprile (con spettacolare esibizione sul Lungolago); Pattinaggio in linea e artistico domenica prossima 23 marzo. Si comincia sempre dalle 18.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *