Al Teatro antico di Taormina, il concerto di Carmen Consoli per il tour “Volevo fare la rockstar”

Nella splendida e suggestiva cornice del teatro antico di Taormina, Carmen Consoli ha tenuto il penultimo concerto della stagione estiva del suo tour “Volevo fare la rockstar”.

L’attesissimo evento ha fatto registrare la presenza di circa 4.000 persone. Complici la bellezza del teatro antico e l’incantevole serata, l’esibizione della nostra concittadina è sembrata ancora più entusiasmante.

Sono le 21,45, il pubblico impaziente applaude nell’attesa di vedere la cantante salire sul palco. Apre il concerto il giovane Brando Madonia, figlio del celebre Luca, che riscalda il pubblico cantando tre brani del proprio repertorio.

Alle 22.00 in punto, accompagnata dai suoi musicisti, in uno sfavillio di luci colorate che fanno breccia nel fumo profumato, ecco la nostra star fare il suo ingresso in scena per dare il via allo show.

Elegante, in gonna luccicante argento-oro e maglietta nera con una grande stampa dedicata al mitico Rocky Balboa, dà inizio al concerto con la canzone “L’uomo nero”, per continuare con un altro successo dal titolo “Sta succedendo”. E così via, in un susseguirsi di belle canzoni per oltre due ore di spettacolo.

A sorpresa sale sul palco il cantautore Mario Venuti che regala al pubblico estasiato un duetto con Carmen sulle note del brano “Amore di plastica” e del loro successo “Mai come ieri”.

Ma per Carmen, oggi è un giorno speciale: infatti, ricorre la data del suo compleanno, ed i suoi fans più appassionati, durante una breve pausa, omaggiano l’artista intonando un caloroso “Tanti auguri a te!”.

Lo spettacolo continua con una Carmen eccezionale che riesce a coinvolgere il pubblico che batte le mani a tempo di musica.

Doveroso il tributo a Franco Battiato con il brano “Tutto l’universo obbedisce all’amore” preceduto da un assolo al pianoforte di Angelo Privitera (pianista ufficiale di Battiato) che ha intonato le note di “E ti vengo a cercare”.

Degna di nota anche la partecipazione di Marina Rei che sul finale ha accompagnato Carmen alla batteria dando vita ad un duetto elettrico ed elettrizzante.

Prima del saluto ai suoi fans, fa il suo ingresso sul palco una grande torta di compleanno per la festeggiata con annesso omaggio floreale. Tra il pubblico fa capolino la cantante Elisa per omaggiare l’amica assistendo al concerto, intenso e ben riuscito, accolto dal pubblico inebriato.

Un ringraziamento va all’agenzia di spettacoli “Puntoeacapo”, nella persona del signor Nuccio La Ferlita e di tutto il suo staff, per l’ottima organizzazione e per averci regalato l’occasione di un concerto veramente unico.