Presentata al Salone Nautico di Venezia la VI edizione della Venice Hospitality Challenge

Oggi, nel contesto del Salone Nautico di Venezia, è stata presentata la VI edizione della Venice Hospitality Challenge.

da sinBonadeo-Sguario-DeMartin

L’attesissimo Gran Premio della Città di Venezia tornerà il 19 ottobre regalando ai partecipanti e agli spettatori grandi emozioni perché è l’unica regata che si disputa nelle acque interne di una città tra le più famose al mondo, la Serenissima.

Sportività, luxury e lifestyle sono i mondi di riferimento di questa competizione che vedrà partecipare Maxi Yacht che hanno firmato pagine indimenticabili nella storia della vela abbinati ad altrettante famose realtà dell’alta hôtellerie veneziana. I Team, guidati da skipper di fama internazionale, scenderanno sul campo di regata per contendersi l’ambito cappello del doge, realizzato appositamente da Massimiliano Schiavon, storica vetreria muranese. Come sempre la manifestazione è organizzata dallo Yacht Club Venezia e le imbarcazioni ospitate presso il Marina SantElena.

Gli hotel che parteciperanno a questa sesta edizione sono: Hilton Molino Stucky Venice; Hotel Danieli, a Luxury Collection Hotel, Venice; Belmond Hotel CiprianiSINA Centurion PalacePalazzinaThe Gritti Palace, a Luxury Collection Hotel, Venice; Ca’ Sagredo HotelHotel Excelsior Venice Lido Resort; The St. Regis Venice; JW Marriott Venice & Resort Spa ai quali si aggiungono quest’anno Bauer PalazzoSan Clemente Palace KempinskiHotel Londra Palace e la partecipazione straordinaria della famiglia Alajmo, eccellenza della cucina italiana.

Anche questa edizione della Venice Hospitality Challenge vedrà lo Yacht Club Venezia, promotore della regata, farsi portavoce degli obiettivi di salvaguardia degli oceani della Fondazione One Ocean. L’impegno da parte dello YCV è stato condiviso anche dal Comune di Venezia e pubblicamente ufficializzato da parte dell’Assessore all’Ambiente e alla Città Sostenibile Massimiliano De Martin attraverso la firma – avvenuta in occasione della conferenza – della Charta Smeralda, il codice etico che guida individui e organizzazioni verso comportamenti condivisi per la protezione dell’ambiente.

Il via alla regata è previsto per le 13.30 di sabato 19 ottobre e base della flotta sarà il Marina Santelena mentre il bacino di San Marco, punto focale del percorso, permetterà al pubblico di seguire dalle rive una competizione spettacolare nella cornice della città più bella del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *