Per la Sala Magma di Catania è tempo di concerti con il Ten Strings Duo

Da domani, mercoledì 23 dicembre, appuntamento al Castello Ursino di Catania con il Ten Strings Duo.

Per le feste di fine anno, è tempo di grandi esibizioni musicali per la Sala Magma di Catania. Tre ottimi appuntamenti in una location suggestiva e prestigiosa come il Castello Ursino. Ecco quindi domani, mercoledì 23 dicembre alle 20, il sempre più popolare Ten Strings Duo, ensemble costituito dalla violinista Marianatalia Ruscica e dal chitarrista Davide Sciacca. Al lavoro sul loro primo album, “Paganini a 10 corde”, il programma del concerto di domani sarà prevalentemente incentrato sulle composizioni del pirotecnico leggendario violinista e chitarrista, ma non mancheranno anche musiche di Francesco Molino, Camille Saint-Saëns e Carlos Gardel.

Il loro sodalizio artistico nasce nel 2012: l’intensa attività concertistica li ha visti proporre, nel corso degli anni, un vasto repertorio comprendente musiche di autori classici del primo ‘800 quali Giuliani, Molino, Paganini e Coste e di autori moderni e contemporanei quali Piazzolla, Machado, Boutros e Ibert.

I loro concerti hanno sempre ricevuto numerosi consensi da parte del pubblico e della critica. Si sono esibiti nell’ambito di stagioni concertistiche organizzate da enti e associazioni musicali prestigiose in teatri, auditorium, all’interno di monumenti storici e sono stati spesso oggetto di riprese televisive.

Insieme hanno vinto il primo premio assoluto nel concorso musicale internazionale “Giuseppe Ierna” di Floridia e il primo premio nei concorsi nazionali “A.M.A. Calabria” di Lamezia Terme, “Città di Palermo”, “Alfio Pulvirenti” di Comiso e  “Magna Grecia” di Gioiosa Ionica. Nel 2014 e 2015 si sono esibiti in teatri, sale da concerto prestigiose e per conto della BBC Radio nel corso di quattro tour in Inghilterra e Galles.

E tornerà al Castello Ursino dopo il live dell’antivigilia il chitarrista Davide Sciacca, questa volta con un recital solista che ne metterà in risalto le doti di virtuoso della sei corde. Il 28 dicembre alle 20 sarà l’occasione di ascoltarlo alle prese con composizioni di Giuliani, Coste, Paturzo e del contemporaneo Schiavo.

Sarà nuovamente un duo a concludere, il 4 gennaio sempre alle 20, la trilogia in musica della Sala Magma al Castello Ursino: in scena ci sarà il Fenìlya Cello Duo, composto da Alfredo Borzì al violoncello e Tania Cardillo al pianoforte. Per la loro esibizione, musiche di Fauré, Brahms, Schumann e Chopin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *