Maltrattamento cani, denunciato un pregiudicato a Catania

Denunciato per i reati di evasione, detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura, invasione di terreni pubblici e abusivismo edilizio, un detenuto agli arresti domiciliari

20180304_114229-2

Passate a setaccio dalla polizia le zone di Picanello ed il Villaggio Dusmet a Catania, presso l’abitazione  di un detenuto agli arresti domiciliari per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti,che non è stato trovato presso la propria abitazione, hanno trovato due cani in un luogo chiuso e sporco, con acqua putrida e senza cibo. Inoltre è stata rinvenuta un’area di circa 400 metri quadri, appartenente al demanio pubblico, con costruzioni abusive allestite a depositi, lavanderie e luoghi e abitazioni. Per questi motivi l’uomo, che ha ammesso le proprie responsabilità, è stato denunciato per i reati di evasione, detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura, invasione di terreni pubblici e abusivismo edilizio.

pm 5.3.2018 b IMG-20180226-WA0011-2

Sempre a Picanello il proprietario di un terreno è stato denunciato dagli ispettori della sezione ambientale della polizia municipale per un’area di circa 100 metri quadrati colma di rifiuti derivati da demolizione, che i proprietari stavano utilizzando per rialzare il terreno in questione. Soltanto uno di loro è stato rintracciato e non è stato in grado di fornire la relativa documentazione sulla provenienza del rifiuto speciale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *