A Biancavilla si discute di famiglia e valori con Mario Adinolfi

Il giornalista Mario Adinolfi, autore del libro "Voglio la mamma", affronterà temi scottanti nell'incontro-dibattito che si svolgerà oggi alle 18.30 a Biancavilla, in provincia di Catania.

In occasione dell’anno del Giubileo, oggi, alle ore 18.30, nella Basilica Santuario S. Maria dell’Elemosina, a Biancavilla, si svolgerà un incontro-dibattito con il giornalista Mario Adinolfi, autore del libro “Voglio la mamma” e direttore responsabile del quotidiano La Croce, da lui fondato. Verranno affrontati temi scottanti che riguardano la famiglia, su come stanno cambiando i valori, cos’è l’ideologia gender, come conciliare l’identità religiosa e culturale con l’accoglienza, quale immagine della famiglia, gli uteri in affitto, coppie di fatto e omogenitoriali, maschi e femmine si nasce o si diventa? e ancora: quale futuro per la nostra civiltà occidentale multietnica? 

All’incontro parteciperanno: don Salvatore Bucolo, responsabile di pastorale familiare dell’Arcidiocesi di Catania in collaborazione con la commissione Pastorale Familiare del XIII Vicariato e, la giornalista cattolica, ma libera nel pensiero, Giuliana Avila Di Stefano. L’evento è stato organizzato dall’associazione “Maria SS. Dell’Elemosina” di Biancavilla.

Chi è Mario Adinolfi: dalla fine degli anni ottanta, scrive articoli e servizi per i quotidiani Avvenire, Europa, Il Popolo, e La Discussione, e per la Radio Vaticana. Lavora poi per il TG1, è autore e conduttore di programmi radiofonici e televisivi per la RAI e per varie emittenti private.

Dal 2007 al 2008 ha condotto su MTV Italia il programma Pugni in Tasca dove ha affrontato temi riguardanti la mafia, la precarietà, le ingiustizie sociali, le discriminazioni e i disagi familiari al cospetto dei giovani.

Politicamente ha militato prima nella Democrazia Cristiana. Nel 1993 è il più giovane membro dell’Assemblea Costituente del Partito Popolare Italiano. È stato membro della direzione nazionale del PD, sostenendo l’area cattolica e centrista del partito.

Nel marzo 2014 pubblica il libro Voglio la mamma, in cui contesta i “falsi miti di progresso” (aborto, eutanasia, matrimonio omosessuale, utero in affitto), invitando a stare dalla parte dei più deboli: il bambino non ancora nato, l’anziano e il malato grave, il neonato che vuole la mamma…

Il 21 ottobre 2014 fonda il quotidiano La Croce di cui è Direttore Responsabile. Dal febbraio 2015 tiene una rubrica settimanale intitolata Il mormorio di un vento leggero su Radio Maria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *