Finale scudetto Beach Volley: è subito spettacolo a Catania

Alex Ranghieri e Adrian Carambula, campioni italiani in carica, protagonisti della prima giornata della finale scudetto di beach volley.

bichvollei

I più amati dai giovani sono loro. Proprio così. Alex Ranghieri e Adrian Carambula, campioni italiani in carica e reduci dalle Olimpiadi di Rio, sono i protagonisti della prima giornata della finale scudetto di beach volley che si è aperta alle Capannine di Catania. Gli azzurri passano il primo turno vincenti grazie alla vittoria (21-19, 21-13) su Torello-Siedykh.

Mr. Skyball e il compagno non si risparmiano di certo e promettono ancora spettacolo nella seconda giornata. Domani, alle 12.20, scenderanno in campo per sfidare Claudio Avalle e Michele Crusca. Al terzo turno vincenti si ritroveranno domani gli atleti di casa (team Le Capannine), Paolo Ficosecco e Gianluca Casadei, allenati da Gianpietro Rigano e vittoriosi 2-1 su Francesco Terranova e Davide Boncompagni (21-18, 19-21, 15-10) se la vedrà con Paolo Ingrosso e Felice Sette. Le altre sfide dei vincenti: Andrea Garghella-Paolo Goria vs Enrico Rossi-Marco Caminati; Andrea Abbiati-Tiziano Andreatta vs Davide Benzi-Matteo Martino. Nel tabellone perdenti le tre coppie siciliane. Domani, alle 9, i gemelli Federico e Giosué Andronico, dopo aver perso da Mazza-Zurini, se la vedranno con Terranova-Boncompagni. Franco Arezzo e Claudio Martinengo – che peccato, battuti per 2-1 da Alessandrini-Gambarelli – affronteranno Torello-Siedykh. Il catanese Carmelo Mazza – in coppia con il padovano Zurini – dopo aver battuto gli Andronico ha ceduto al cospetto di Abbiati e Andreatta (2-0). Oggi gli avversari saranno Raisa e Cattapan.

Vanno avanti la catanese Graziella Lo Re e la messinese Nellina Mazzulla vittoriose contro Debora Allegretti e Camilla Dos Rei Saldanha, peraltro ex compagna di beach  di Mazzulla (25-23, 19-21 e 15-12). Oggi le campionesse d’Italia 2011 (argento 2010 e 2012) sfideranno Eleonora Annibalini e Jessica Allegretti per continuare a sognare un podio speciale. Marta Menegatti e Laura Giombini vince 2-0 (il secondo ai vantaggi contro Maestroni-Montesi). La prima giornata di gare era stata inaugurata dalla visita alle Capannine del presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò che ha visitato la struttura della famiglia Raciti, accolto da dirigenti federali e da numerosi sportivi: presente tra gli altri l’assessore regionale allo Sport, Anthony Barbagallo.

PREMIATO NICOLAI. Uno dei momenti cardine della seconda giornata sarà, alle 12, quando Paolo Nicolai, il campione di Ortona e medaglia d’argento a Rio insieme con Daniele Lupo (che non ci sarà), riceverà un riconoscimento per il contributo dato alle ultime Olimpiadi al movimento del beach volley. Interverranno il sindaco di Catania Enzo Bianco e il presidente della Fipav Sicilia, Enzo Falzone, alla presenza del massimo dirigente della Federvolley, Carlo Magri.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *