55° Edizione della San Silvestro a Mare al Club Canottieri Jonica di Catania

Catania – Il prossimo 31 dicembre, ore 11.00, nel Porticciolo di Ognina, prenderà il via il classico “tuffo a mare” più amato dagli sportivi catanesi. Globus Radio Station trasmetterà on-air i momenti salienti della gara sportiva. 

Nel salone del Circolo Canottieri Jonica Catania è stata presentata la 55° edizione della San Silvestro a Mare, in programma per l’ultimo giorno dell’anno.

La manifestazione, organizzata dalla Nuoto Catania, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto (FIN) e il Circolo Canottieri Jonica Catania, ha affrontato molti temi, tra questi le problematiche dovute alla pulizia della spiaggia adiacente al porticciolo di Ognina, da quest’anno a cura del Movimento Azzurro del presidente Nello Russo

Hanno preso parte alla conferenza, tra i tanti partecipanti, il cav. Francesco Calabrese di Martino (presidente del Circolo Canottieri), che ha fatto gli onori di casa, Antonio Pennisi (figlio di Lallo Pennisi, ideatore della manifestazione), Valentina Scialfa (Assessore allo Sport di Catania), Mario Torrisi (presidente Item Nuoto Catania 1947) e Sergio Parisi (presidente FIN Sicilia), svelando e spiegando il percorso e le curiosità dell’edizione 2014. Presenti anche il consigliere segretario Francesco Lupo e il vicepresidente allo Sport del Circolo, veterano della gara, Franco D’Arrigo.

Assoluto riserbo, com’è di rito, sui nomi dei partecipanti alla competizione sportiva e qualche anticipazione sulle premiazioni, numerose come sempre: il Premio Lallo Pennisi, dedicato alla memoria del compianto ideatore e polmone storico del ‘Tuffo in Mare’ nelle acque ogninesi; il Premio del ‘Cappotto’ al vincitore, riprendendo una vecchia tradizione cara al fondatore della gara; il Premio del Comune di Catania, presentato dall’Ass. Scialfa, in rappresentanza del Sindaco Bianco. Sarà offerta una coppa – dalla famiglia D’Arrigo – al primo classificato della Nuoto Catania in memoria di Tommaso D’Arrigo, compianto vicepresidente della società etnea, scomparso pochi mesi fa.

La classica sportiva si terrà, come da tradizione, nel meraviglioso scenario naturale del “Porticciolo di Ognina”, luogo che negli anni ha attirato presso di sè le attenzioni dei media di tutto il mondo. Tra i partecipanti, punta di diamante la partecipazione di tanti sportivi, anche di caratura internazionale e tanti ragazzi under 40 diversamente abili.

Presente all’evento la redazione sportiva di Globus Magazine, che, mediante il pool radiofonico di Globus Radio Station, trasmetterà gli attimi cruciali del tradizionale evento di fine anno, con servizi e interviste legate ai protagonisti della manifestazione sportiva non agonistica.
Questo sarà un ottimo motivo per seguirci dal vivo sulle frequenze streaming di
Globus Radio Station. www.globusmagazine.it/radio

La redazione ha intervistato gli ospiti e gli organizzatori dell’evento.

Francesco Calabrese di Martino ha dichiarato: “Questo tradizionale raduno sportivo, nato, dall’idea del nostro socio Lallo Penisi, nel 1960 come semplice tuffo a mare, con chiari riferimenti alla goliardia e dell’amore per lo sport, ha lo scopo di augurarsi ottimi propositi per l’anno che verrà. Nonostante sia passato più di mezzo secolo, questa tradizione per il nuoto rappresenta per molti atleti, provenienti da tutto il mondo, un vero banco di prova per le competizioni agonistiche di inizio stagione”.

Mario Torrisi ha ribadito: “La sfida alle fredde acque del porticciolo di Ognina, sarà accessibile gratuitamente a 8 categorie di partecipanti, che comprendono i diversamente abili, donne, under 17, assoluti, under/over 40 e amatori under/over 50.. Con gioia riprenderemo il tradizionale ‘Cappotto al vincitore’ come voleva il compianto Lallo Pennisi”.

Antonio Pennisi ha ricordato: “La San Silvestro a Mare è la sfida del catanese contro le intemperie del tempo, anche perché quest’anno si prevede freddo e brutto tempo, ma sono certo che gli sportivi catanesi parteciperanno come sempre al richiamo del Tuffo a Mare. Ricordiamo la memoria di mio padre Lallo e di tutti gli amici, vicini alla nostra storica manifestazione, che non ci sono più”.

Valentina Scialfa: “Il comune di Catania crede molto in questo evento della città, e il nostro supporto non viene considerato come un sacrificio. Grazie alla collaborazione della nostra amministrazione e del consorzio Catania al Vertice, abbiamo reso più pulita la spiaggetta di Ognina. La San Silvestro a Mare mi fa ricordare la mia infanzia, quando con la famiglia a Ognina, venivo a vedere la gente tuffarsi in acqua. Adesso essere presente come assessore mi riempie d’orgoglio”.

Nello Russo, in qualità di presidente di Catania al Vertice e del Movimento Azzurro, ci ha esposto: “La nostra organizzazione darà una mano a coordinare al meglio l’evento. Provvederà ai servizi di pulizie della spiaggetta e parteciperemo con i nostri mezzi, per dare supporto alla San Silvestro a Mare, sopratutto in memoria dei tanti amici scomparsi, che hanno voluto fortemente questo evento”.

Insomma tutti, per lo spirito amicale e goliardico della manifestazione sportiva, si stanno prodigati per la buona riuscita di quella che per i catanesi è un appuntamento di fine d’anno da non mancare assolutamente, e sotto ogni condizione di tempo, sole o pioggia che sia.

Su Globus Television alcune interviste degli organizzatori della manifestazione:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *