Catania: in manette un pusher. Controlli a San Cristoforo

La polizia ha tratto in arresto uno spacciatore 35 enne trovato in possesso di cocaina. Controlli e verbali nel popolare quartiere San Cristoforo a Catania.

SCIUTO Sebastiano classe 1983

La Polizia ha arrestato Sebastiano Sciuto di 35 anni pregiudicato responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.
Nella nottata odierna, personale della Squadra Mobile, Sezione “Contrasto al Crimine
Diffuso”, nel corso dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti, nel rione di San Cristoforo, ha sottoposto a controllo  il pregiudicato catanese al quale, ad esito di perquisizione personale, sono stati sono stati rinvenuti e sequestrati 37 involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di 12 grammi circa e denaro, ritenuto provento dell’attività illecita.

Nel pomeriggio di ieri agenti di polizia hanno effettuato una serie di controlli nel quartiere  “S. Cristoforo” nell’ambito del “Progetto Trinacria” che ha visto impegnati 4 equipaggi della Polizia di Stato e 2 equipaggi della Polizia Locale.
Sono state contestate ben 46 infrazioni al Codice della Strada tra cui spiccano 7 tentativi di fuga all’Alt degli agenti, 2 utilizzi del cellulare alla guida, 2 guide senza patente (mai conseguita), 10 guide senza casco, 10 mancanze di revisione e 9 mancanze di assicurazione – per un totale di oltre 27.000 euro di sanzioni.
Sono stati altresì effettuati dei controlli mirati al contrasto dell’abusivismo commerciale che hanno condotto al sequestro, e successiva donazione a famiglie bisognose del quartiere, di una discreta quantità di ortaggi ad un ambulante sprovvisto di autorizzazioni, e alla contravvenzione di una attività di lavaggio e noleggio auto , alla quale è stata contestata sia l’occupazione del suolo pubblico, per l’esposizione dei propri veicoli, che l’utilizzo di due insegne pubblicitarie abusive.
Tali controlli di polizia amministrativa hanno comportato l’erogazione di sanzioni per circa 4.000 euro. Sono stati, infine, controllati in abitazione 16 pregiudicati sottoposti ad obblighi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *