Visita culturale dell’Ucsi alla Biblioteca Regionale Universitaria di Messina

Nel corso dell’incontro gli ucsini hanno visitato la Biblioteca e ammirato alcuni preziosi manoscritti e rari testi antichi

Intenso pomeriggio culturale per la sezione dell’Ucsi Messina “Carmelo Garofalo”, presieduta da Laura Simoncini in visita alla Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo”

A ricevere gli ospiti nella struttura di via I Settembre la direttrice della Biblioteca Tosi Siragusa e l’architetto Letterio Flaccone, dirigente dell’Unità Operativa 1.

All'evento che si è tenuto nel rispetto delle norme anti Covid, oltre alla presidente Simoncini e al vicepresidente Armando Russo sono intervenuti il presidente Ucsi Sicilia Domenico Interdonato e il prof. Salvatore Catanese, presidente del Collegio Nazionale dei Garanti dell’Ucsi. Nel corso dell’incontro gli ucsini hanno visitato la Biblioteca e ammirato alcuni preziosi manoscritti e rari testi antichi. A guidarli alla scoperta dei tesori della Biblioteca, i funzionari dell’Unità 2 Pina Asta e Carmen Puglisi, diretti dall’architetto Anna Maria Piccione e Rita Morgana, dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico. <<Questa biblioteca – ha detto la presidente Ucsi Messina “Carmelo Garofalo” Laura Simoncini - è uno scrigno prezioso di saperi. Siamo molto contenti di aver potuto prendere visione del ricco patrimonio librario e ringrazio in particolar modo la direttrice Siragusa per averci accolto con entusiasmo e disponibilità e averci fatto trascorrere un pomeriggio arricchente dal punto di vista culturale>>.

E’ stato possibile soffermarsi sui cataloghi realizzati a corredo delle esposizioni bibliografiche e ammirare due preziose mostre su "Le tre cantiche nella tradizione siciliana di Tommaso Cannizzaro e la Commedia è sempre... Divina: performance per voci, suoni e immagini” e sulla “Pittura Metafisica di Giorgio De Chirico con le innegabili connessioni filosofiche”, entrambe già diffuse on line, attraverso i video postati sui social istituzionali della “Giacomo Longo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *