Solidarietà: l’iniziativa della lega Ibiscus Onlus, ha riscosso un grande successo

4°edizione: evento di beneficenza per sostenere i bambini del reparto di oncoematologia del policlinico. Più di sei mila euro ricavate dall’asta delle maglie donate non solo dai calciatori del Catania, ma di tutto il mondo sportivo.

In occasione dell’iniziativa benefica “Un Sorriso Macca Liotru", cerimonia organizzata e ideata da Benny Greco assieme all’associazione Ibiscus Onlus, non poteva mancare la vicinanza e il sostegno della redazione di “globusmagazine.it”.

Come nelle precedenti annate, la madrina della serata Stefania Sberna, speaker ufficiale del Calcio Catania, ha condotto l’asta delle maglie donate non solo da tutti i giocatori del Catania ma anche di giocatori appartenenti alla nazionale italiana come Pirlo e Buffon, di ex giocatori rossazzurri come Paolucci, Ricchiuti e Biagianti. Proprio Biagianti ha messo all’asta  le fasce di capitano e parastinchi. Hanno aderito all’iniziativa pure campioni dal cuore grande come Tevez, Higuain, J.Zanetti e addirittura società calcistiche di grande fama come il Barcellona e il Siviglia. La generosità dal mondo dello sport continua con le donazioni di alcune maglie da parte della squadra di beach soccer di Catania, o della squadra di rugby Amatori Catania. Insomma una grande festa della solidarietà che ha coinvolto tifosi e amanti dello sport. I quali hanno donato anche più di quanto promesso alle aste, per le maglie o per i cimeli rigorosamente ufficiali.

Intervistati da noi, il presidente dell’associazione Ibiscus Onluso Dr. Daniele Mannino e il tesoriere Francesco Fazio  ci hanno illustrato come l’intero ricavato verrà devoluto per il reparto di ematologia oncologica pediatrica del Policlinico di Catania e per l’assunzione di uno psicologo per aiutare a sostenere le famiglie e i ragazzini in difficoltà; oltre che, per la gestione e il miglioramento della Casa di accoglienza ibiscus: ospita a titolo gratuito le famiglie dei malati che vi risiedono.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *