Peccenini sorprende all’esordio in Le Mans Cup a Barcellona

Crescendo e rimonta per il pilota milanese al volante della Duqueine-Nissan LMP3 e per il team TS Corse nel primo round 2021 della serie europea dell'Automobile Club de l'Ouest. “Davvero soddisfatti di questo inizio, il potenziale è quello giusto”. Prossimo atto a Le Castellet in giugno

Crescendo e rimonta per il pilota milanese al volante della Duqueine-Nissan LMP3 e per il team TS Corse nel primo round 2021 della serie europea dell'Automobile Club de l'Ouest. “Davvero soddisfatti di questo inizio, il potenziale è quello giusto”. Prossimo atto a Le Castellet in giugno

Inizio in crescendo e bel recupero in gara dopo una partenza complicata per Pietro Peccenini nel round inaugurale della Le Mans Cup 2021 a Barcellona. Il portacolori del team TS Corse ha esordito nella serie europea dell’Automobile Club de l’Ouest al volante della Duqueine D08 Nissan LMP3 alternandosi in equipaggio con Cian Carey. Proprio il giovane driver irlandese si è messo in evidenza fin dalle prime libere, nelle quali ha colto un promettente secondo miglior tempo assoluto, mentre il pilota milanese continuava a migliorare i propri riscontri, culminati in una sessione di qualifica ben condotta e conclusa con un'incoraggiante settima fila alla prima esperienza tra i prototipi in una griglia con ben 26 LMP3 e 5 GT al via nelle due ore di gara.

Gara nella quale Peccenini si è reso protagonista di una rimonta di carattere dopo che al via è stato costretto in ultima posizione quando ha dovuto alzare il piede per evitare il contatto con una LMP3 finita in testacoda davanti a lui. Da lì la rimonta. Il pilota della scuderia lombarda capitanata da Stefano Turchetto ha dimostrato grande determinazione e recuperato con tempi in progressione costante, fino a riagguantare le posizioni centrali a metà gara, quando ha lasciato il volante al compagno di squadra. Carey è stato a sua volta protagonista di tanti duelli e sorpassi e ha concluso in 17esima posizione dopo essere stato anche in lizza per la top-10. In un weekend pesantemente condizionato dall'imprevisto al via, il risultato finale, la messa a punto del prototipo e le prestazioni in gara e in prova sono un'importante iniezione di fiducia per tutta la TS Corse in vista del prossimo appuntamento della Le Mans Cup, fissato a inizio giugno a Le Castellet.

Peccenini ha dichiarato nel dopogara: “Siamo iper-soddisfatti di questo inizio. Personalmente, dopo la sfortuna al via e l'aver dovuto evitare un incidente anche più tardi, ho guidato bene. Fin dalle libere la macchina era perfetta e sia la squadra sia Cian hanno svolto un lavoro fantastico. Per la gara ero fiducioso, perché ci siamo presentati davvero bene in questo paddock così prestigioso e competitivo. Aldilà del piazzamento finale, abbiamo mostrato un potenziale da piena top-10. E magari con un po' più di esperienza l'avremmo anche raggiunta. Ci riproveremo a Le Castellet dove a questo punto arriveremo più determinati che mai”.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *