Ma Musica Arte, sabato 24 marzo l’indie pop dei Canova per il format Matrioska

Per il format dedicato al mashup di suoni pop, soul, rock, funk, elettro e disco, guest l’indie pop della band milanese che ripropone al MA il fortunato “Avete ragione tutti”

Canova

Sabato 24 marzo al MA, il club di via Vela da 13 anni palcoscenico privilegiato per la musica e per la variegate arti dell’intrattenimento, sesto appuntamento di stagione per il format Matrioska, l'evento live e clubbing del MA, ideato e prodotto da Boogie Crew, con la collaborazione di Pulp e la direzione artistica di Rocketta, come mashup di suoni pop, soul, rock, funk, elettro e disco. Guest della serata i Canova, la band milanese forte del successo dell’album “Avete ragione tutti”, per loro un ritorno al MA dopo il concerto di un anno fa. Dopo il live in teatro, il consueto spazio al dancefloor con Matrioska Spring Clubbing Edition: nella Main Room (rock, soul, funk, hip hop) suoneranno i dj’s Thom Calisto e Tommyboy; in Birreria (nùdisco, house, tech-house) suoneranno i dj’s Marco Chiavaro, Riccardo Priolo e Ottavia Zingali. Canova. Nottambuli, libertini, schietti. Chitarre, tastiere, canzoni e sigarette. I Canova sono una band indie pop milanese formata da Matteo Mobrici (voce, chitarra elettrica, piano), Fabio Brando (chitarra elettrica, piano), Federico Laidlaw (basso) e Gabriele Prina (batteria). “Avete ragione tutti” è stato il loro disco d’esordio, uscito a ottobre 2016 per Maciste Dischi, un album confezionato a regola d’arte da Giacomo Garufi che l’ha prodotto e co-arrangiato, e facilmente assimilabile. Pochi giorno dopo l’uscita sui circuiti digitali, “Vita Sociale” è stata la canzone più ascoltata in Italia su Spotify, dominando per una settimana la classifica “Top 50 viral Italia”, al primo posto. Rolling Stone magazine ha inserito “Vita Sociale” tra i migliori 15 singoli italiani dell’anno. “Avete ragione tutti” è un album di pop italiano indipendente Le melodie catchy, la scrittura schietta e i ritornelli aperti e irruenti costituiscono gli elementi distintivi della band. Romanticismo metropolitano, sensualità Prêt-à-porter, un briciolo di malinconia e tanta spontaneità fanno del disco un esordio tanto giovane quanto autorevole. Il secondo singolo "Manzarek" è una canzone che la band definisce come un ricordo: "non una canzone d'amore ma un malinconico flashback. Una canzone triste per un momento felice”. La regia è curata da Lorenzo Silvestri e Andrea Santaterra, e vede come protagonista l'influencer romana Cami Hawke. Un anno fa è stato pubblicato “Threesome” un brano inedito non contenuto in “Avete ragione tutti”; il video della canzone è stato diretto da Bendo. “Avete ragione tutti” è stato un disco che ci ha dato tanto e speriamo che abbia lasciato qualcosa di bello anche a voi – ha scritto la band sulla pagina Facebook prima di partire per le nuove date dal vivo -. Dopo i concerti, spariremo per un po’, 6 mesi, un anno, non si sa, torneremo alla vita di tutti i giorni e metteremo da parte queste canzoni per pensare a quello che sarà. Un grazie di cuore a tutti per quest’anno immenso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *