LIONS CLUB CATANIA FARO BISCARI: 15° MEMORIAL DAY AL PARCO DELLA MEMORIA

Al Cimitero di Guerra del Commonwealth, Parco della Memoria, asse dei servizi di Catania Sud, è stato celebrato il XV Memorial Day del Lions Club Catania Faro Biscari per i Caduti di tutte le Guerre.

In rispetto al tema distrettuale Lions Sicilia 108Yb, per la Macroarea "Rafforzare La Comunità Giovani", anno Sociale 2021-2022, Il Lions Club Catania Faro Biscari, alla presenza delle autorità lionistiche e con la partecipazione dei rappresentanti delle Forze Armate italiane e dei Carabinieri, della Marina degli Stati Uniti d’America e su autorizzazione della Commonwealth War Grave Commission, ha celebrato il Memorial Day in onore dei Caduti di tutte le Guerre

Nella foto: Un momento della ricorrenza davanti alla Stele di Porta Uzeda.

Qualche ora prima i soci del sodalizio catanese, in un giorno piovoso, hanno partecipato alla benedizione e apposizione di una corona d’alloro sotto l’arco di Porta Uzeda di Catania, dove dal 2005 incide una stele di pietra lavica a memoria dei Caduti della Strage di Nassiriya (Iraq), loro dedicata dal Lions Club Catania ‘Faro Biscari’.

Al Cimitero di Guerra del Commonwealt - Parco della Memoria di Catania - sabato 11 Novembre 2017, è stato celebrato il 15° Memorial Day, a cura del Lions Club Catania Faro Biscari, dedicato ai Caduti di tutte le Guerre, sotto l’egida del Consolato Inglese.

Alla toccante cerimonia era presente una delegazione della base americana di Sigonella, insieme a Richard Graves, già cappellano militare USA Army e ministro della Chiesa Luterana, accompagnato dal Sergente di Prima Classe US Army Monica Morgan e dall’addetto alle relazioni esterne della base americana Alberto Lunetta, e presidente del Rotary Catania Ovest. Erano inoltre presenti tante associazioni combattentistiche, un folto gruppo di marinai in congedo (Associazione Nazionale Marinai d'Italia) e parecchi soci Lions, tra cui il  presidente di Zona, delegato del governatore del Distretto Lions Sicilia, Filippo Ferlito. Presente il rappresentante delle Isole Mauritius e ambasciatore per la Pace nel Mondo, Davide Ramloll, autorità dei Carabinieri e il presidente del Rotary Viagrande 150, Nino Presitipino.

Prima della concelebrazione della Liturgia della Parola, il cerimoniere della manifestazione Teo Raciti presenta il Memorial e passa la parola al presidente del Lions Club Catania 'Faro Biscari', Giuseppe Bellofiore, che dopo aver porto il saluto ai numerosi presenti ha sottolineato come lo spirito prioritario dei Lions sia creare un fattivo spirito di collaborazione nel mondo e che soprattutto come sia importante che le giovani generazioni devono conoscere gli eventi che hanno portato alla costruzione della Pace. Successivamente il saluto per il Distretto Lions Sicilia da parte di Filippo Ferlito, presidente di Zona in sede.

Eseguiti gli inni, indiano in onore del Presidente Internazionale Douglas X. Alexander, e italiano, la Liturgia della Parola al campo è stata concelebrata da padre Alfio Spampinato, parroco della parrocchia Nostra Signora del SS.Sacramento di Librino, già cappellano militare, paracadutista, e da Richards Graves cappellano luterano.

Successivamente sono state lette dai diretti rappresentanti le orazioni militari e le preghiere dei caduti. E mentre suonavano in lontananza le note struggenti del 'silenzio militare' una responsabile dell'associazione nazionale Marinai d’Italia e un militare della base Americana, hanno deposto una corona di alloro dinanzi alla stele ricordo che sovrasta il cimitero, con i rappresentanti delle forze armate, delle associazioni combattentistiche e d’arma avviati in corteo.

Ringraziamenti alla Commonwealth War Graves Commission durante i discorsi ufficiali, quale unico ente preposto alla manutenzione e gestione del Cimitero di Guerra di Catania e pubblico apprezzamento per il lavoro dei Funzionari e degli addetti, quali Claudia Scimonelli – CWGC Enquiry Support Team. 

Tanti i ringraziamenti: ad Alberto Lunetta (USA Sigonella), a Enza Daniele (ANMI), al socio Lions Enrico D'Arrigo, che come sempre ha permesso la buona riuscita tecnica della manifestazione, alla tesoriera Gianna Bartolomeo, al segretario Domenico Longhitano, impeccabili nel direttivo per l'organizzazione lionistica, e ai tanti soci del sodalizio Lions presenti e che a ragione hanno contribuito alla riuscita dell'incontro.

Il Cimitero Militare di Catania (2.135 caduti), il primo ad essere costruito (1949) di tre simili in Sicilia, è situato a 7 km a sud-ovest dalla città di Catania. Gli altri due si trovano a Siracusa e Agira (EN). È possibile arrivarci dalla strada principale che collega l'aeroporto di Catania in direzione Palermo. Al Cimitero della Guerra di Catania sono sepolti soldati uccisi nella guerra per la liberazione della Sicilia dal fascismo. Molti sono caduti nei combattimenti feroci vicino alla città di Catania. In totale, il cimitero contiene i resti di 2.135 soldati alleati, 113 dei quali non sono ancora stati identificati. Principalmente le tombe appartengono a caduti di guerra di nazionalità inglese. All'interno del cimitero è presente il registro di tutti i caduti in guerra sepolti in questo luogo, oltre al registro dei visitatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *