La chiesa si modernizza, ecco l’app con l’orario delle messe in Italia

Come gli sms hanno sostituito i piccioni viaggiatori o come i social network hanno sostituito il modo di vivere e dopo l'adesione di Papa Francesco a "twitter" adesso non servirà più ascoltare il suono delle campane che annunciano la santa messa, bensì basterà accendere lo smartphone e vedere quale chiesa è più vicina alle vostre esigenze di orario. Al momento l'applicazione è disponibile soltanto per sistema "Android" ma al più presto lo sarà anche per "Iphone".

Queste le parole del creatore Saverio Labino riportate su TMnews:

"Abbiamo creato il servizio con la finalità di fare conoscere tutti gli orari delle funzioni religiose quando si è lontani dalla propria parrocchia" - spiega l'ideatore del progetto Saverio Mancino, promotore di Pro Art Lab -. "La nostra idea nasce infatti da una esigenza specifica che spesso molti di noi hanno avvertito, in caso di lontananza da casa per motivi lavorativi o personali, ma anche semplicemente per restare sempre informati sulle varie attività della propria o di altre parrocchie tramite il canale web".

Il progetto è finanziato dalla YourConsulting Group. "Ho investito in questo progetto perchè penso che la finanza debba anche occuparsi di temi più nobili. In un momento in cui la finanza non è ben vista dall'opinione pubblica - afferma Andrea Pietrini, managing partner - ritengo che si debba pensare di credere in iniziative come queste che devono portare la spiritualità più vicina alle persone".

Oriosantemesse.org è anche un portale per facilitare il rapporto tra fedeli che volessero pregare insieme o partecipare ad iniziative ed eventi comuni, ma non solo: potrà aiutare i parroci a tenere sempre aggiornate le informazioni sugli orari delle sante messe, battesimi, cresime, pubblicazioni e matrimoni - necrologi, messe a suffragio. Tutto grazie al servizio di "invio notifica" a tutti i fedeli iscritti a quella parrocchia, dando a coloro che si trovano distanti dal proprio luogo di residenza anche la possibilità di "donare" al parroco un piccolo contributo personale (sempre via web attraverso un servizio ad hoc).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *