Roma, “La letteratura ponte di dialogo tra i popoli”

La letteratura ponte di dialogo tra i popoli. Premio Letterario “Città di Castello”- 10° Edizione (2016) – Sezione Speciale – “Mondi e Culture sulle sponde del Mediterraneo”

presentazione-e-programma_-1

Si svolgerà giorno 26 Ottobre 2016 dalle 15 alle 18 presso Sala Borromini della Biblioteca Vallicelliana in Piazza della Chiesa Nuova a Roma l’evento di apertura della decima edizione del Premio Letterario “Città di Castello” - Sezione Speciale “Mediterraneo” Il convegno, dal titolo “La letteratura ponte di dialogo tra i popoli”, è ideato e organizzato dall’Istituto Euro Mediterraneo per i Paesi Arabi (ADDAR) con il sostegno dello Euro-Gulf Information Center di Roma.

Obiettivo del convegno è offrire una chiave di lettura della tragedia del popolo siriano con un occhio diverso e lontano da quella politica. Lo scopo del programma è fare luce sulla dimensione umana e intima della personalità araba mediorientale contemporanea tramite la letteratura contemporanea d’avanguardia siriana dell’amore e della convivenza. Sarà un momento di dibattito, presieduto dall’Ambasciatore Claudio Pacifico, che vedrà la partecipazione di esponenti dell’editoria Araba e Italiana, analisti, scrittori e traduttori di livello internazionale. Nell’occasione l’attrice italo-siriana Sara El-Debush eseguirà la lettura di poesie scelte dall’antologia di QabbaniLe mie poesie più belle” (Jouvence).

La manifestazione gode del sostengo del centro EGIC che ha organizzato una tavola rotonda, aperta al pubblico, presso i suoi uffici a Roma in via Gregoriana 12 giorno 26 Ottobre alle ore 13,00 per tutti i professionisti dell’editoria e letteratura italiana che vogliano incontrare i colleghi del Mediterraneo. Durante l’incontro i vari esponenti affronteranno il tema di una futura collaborazione che favorisca un ponte letterario tra Italia e mondo Arabo. Sono previste le presentazioni di alcuni libri di attualità come, l’Antologia del poeta siriano Nizar Qabbani edita da Jouvence Le mie poesie più belle, L’Io Arabo del giornalista siro-italiano Houssam Mouazin e Sogni e delusioni delle Primavere arabe dell’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico, editi dalla casa editrice LuoghInteriori.

L’organizzatore del Premio Letterario Città di Castello, Antonio Vella, premierà il poeta Qabbani, consegnando il riconoscimento al suo editore italiano Roberto Revello di Jouvence, in occasione della giornata conclusiva della manifestazione, prevista a Città di Castello sabato 29 ottobre alle ore 16,30.

Lo Euro-Gulf Information Centre (EGIC) è un’associazione internazionale fondata ad Ottobre 2015, con sede a Roma. Il team si avvale di professionisti con una significativa esperienza di relazioni tra Europa e Mondo Arabo ed Europa e Golfo. Promuove e produce informazione e conoscenza sulle due regioni e sulle loro relazioni e crea opportunità di dibattito, confronto, collaborazione e scambio.

Organizza l’evento l’Istituto Euro Mediterraneo e per i paesi arabi (ADDAR), un’associazione no profit non governativa fondata dal suo presidente Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico nel 2013 e registrata nel 2016, con sede Legale a Roma. Lo scopo dell’associazione è quello di promuovere il dialogo e la cooperazione con i Paesi Arabi.

Il Premio Letterario Città di Castello, promosso dalla Associazione Culturale «Tracciati Virtuali», istituito nel 2007 è giunto alla X edizione ed è riservato a opere inedite di narrativa, poesia e saggistica. Dal 2013 è il primo premio letterario in Italia a dedicare una sezione speciale riservata all’interazione culturale, sociale, economica e politica tra l’Italia e i Paesi Arabi, dal titolo «Mondi e Culture sulle sponde del Mediterraneo».

Per informazioni contattarci all’indirizzo: addar@istitutoperilmondoarabo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *