L’Avimecc Volley Modica ritrova il “sorriso”, i biancoazzuri corsari a Marcianise, un successo al tie break che vale più dei due punti conquistati

I biancoazzurri capitanati da Stefano Chillemi hanno dimostrato carattere e non si sono abbattuti, quando per due volte in vantaggio sono stati raggiunti dai padroni di casa che hanno avuto in Lucarelli, Ruiz e Libraro i loro punti di forza.

Volley Marcianise 2

Avimecc Volley Modica 3

Parziali: 22/25, 25/20, 29/31, 25/19, 12/15

Volley Marcianise: Lucarelli 32, Orlando 9, Vetrano 1, Libraro 21, De Prisco, Leone, Ciardo 3, Bonina 2, Ruiz 23, Vacchiano (L1), n.e.:De Luca, Bizzarro (L2). All. Vincenzo Nacci. Ass: Antonio Spina.

Avimecc Volley Modica: Turlà 8, Raso 9, Capelli 9, Putini 1, Chillemi 15, Quagliozzi 16, Firringieli, Princi 1, Garofolo 15, Saragò, Petrone 2, Nastasi (L1), n.e: Aiello (L2). All. Giancarlo D'Amico. Ass: Enzo Di Stefano.

Arbitri: Alberto Dell'Orso di Pescara e Mariano Gasparro di Agropoli.

Sparanise – Successo lontano dal “PalaRizza” per l'Avimecc Volley Modica di Giancarlo D'Amico che s'impone di forza al tie break sul parquet del Volley Marcianise e conquista due punti importanti per classifica e morale.

I biancoazzurri capitanati da Stefano Chillemi hanno dimostrato carattere e non si sono abbattuti, quando per due volte in vantaggio sono stati raggiunti dai padroni di casa che hanno avuto in Lucarelli, Ruiz e Libraro i loro punti di forza.

Gara equilibrata sin dalle prime battute, con i modicani che prima mettono il muso avanti (7/8), ma non riescono a piazzare il break, con Marcianise che resta in scia e a metà frazione mette la freccia (16/15). Modica non demorde e piazza il break di 3/6 che risulterà decisivo (16/21) per l'esito del parziale che i biancoazzurri che lo portano a casa con un largo 22/25 in 27' di gioco.

Al cambio di campo si aspetta la reazione di Marcianise, che arriva puntualmente, ma Garofolo e compagni tengono botta e restano in partita (8/6). Marcianise trova i giusti equilibri e  passo dopo passo allunga il suo vantaggio (12/16). Vantaggio che Modica non riesce a ricucire fino al 25/20 per i campani che rimettono in parità il match.

Il terzo set è un tira e molla nel punteggio. Modica prova ad alzare il ritmo, ma Marcianise è sempre in agguato pronto a ribattere (7/8). Si gioca sul filo dell'equilibrio con Modica che non riesce a dare lo strappo decisivo (15/16). sul rettilineo finale, i biancoazzurri riprovano a scappare (21/19), ma i padroni di casa non ci stanno. Ricuciono lo strappo e portano il parziale ai vantaggi, che dopo un lungo punto a punto premiamo i modicani che dopo 46' di lotta conquistano il primo dei tre punti in palio imponendosi 29/31.

Il quarto set vede l'immediata reazione del sestetto campano che dopo una fase equilibrata prova a mettere il muso avanti (8/6). Modica questa volta non riesce a tenere il passo e un break di 8/5 permette a Marcianise di indirizzare il parziale (11/16). Modica va in blackout è Lucarelli e compagni allungano definitivamente (14/21) e portano la sfida al quinto set con un facile 19/25 che riapre i giochi.

Modica subito avanti (4/5) nel parziale che assegna il successo, Marcianise prova a tenere il passo, ma l'Avimecc resta sul pezzo e mantiene a distanza (8/10) i padroni di casa che provano a recuperare senza riuscirci (10/12). Modica vede il traguardo vicino e non lo molla. Il 12/15 finale dopo 129' di gioco, vale due punti pesanti e regala maggiore tranquillità a tutto l'ambiente che ha voglia di risalire in zone più consone della classifica.

Immagini collegate: