Roma: parte la IV edizione di “Teatro in Provincia”

 Appuntamento per il 15 gennaio è stata presentata la IV edizione di “Teatro in Provincia”, presso il Teatro Lo Spazio di Roma

Locandina IV annoVenerdì 15 gennaio, presso il Teatro Lo Spazio di Roma, il Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea – CeNDIC ha presentato al pubblico e alla stampa gli autori e i gruppi teatrali partecipanti alla IV edizione di Teatro in Provincia, “9 Teatri x 15 Autori”, manifestazione curata da Duska Bisconti che quest’anno propone una maratona di quindici corti teatrali degli autori CeNDIC, letti dalle compagnie operanti in nove teatri della provincia italiana, a partire dalla seconda metà di gennaio fino alla fine di febbraio.

Mettendo in contatto le diverse realtà territoriali, la manifestazione si propone di diffondere la drammaturgia italiana presso il maggior numero possibile di platee, con l’intento di porre il teatro e la scrittura teatrale al centro dell’attenzione socio-culturale: si ristabilisce, inoltre, il contatto vivo tra autori contemporanei e pubblico, che, attraverso la votazione del corto preferito, diventa spettatore attivo.

Sono intervenuti all’incontro, coordinato da Duska Bisconti, Maria Letizia Compatangelo, Presidente CeNDIC, e il socio Paolo Valentini, che ha introdotto la novità di questa edizione: per la prima volta Teatro in Provincia vedrà la proclamazione di un vincitore assoluto, sempre scelto dal pubblico, all’interno della serata finale della manifestazione, che si terrà domenica 13 marzo alle ore 17 presso il Teatro Comunale di Fiuggi, con la collaborazione della compagnia Nitam-Yes Art Italy di Paolo Valentini.

Sono stati letti inoltre, i tre corti finalisti della scorsa edizione: Il sogno di Rita, di Guglielmo Masetti Zannini, interpretato da Maria Elena Masetti Zannini, Un amore infinito di Duska Bisconti, con Massimo Roberto Beato e Una famiglia in cammino di Alberto Patelli, il più votato dello scorso anno, letto da Alberto Patelli, Duska Bisconti e Luca Paniconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *