Reddito di Cittadinanza, 600 tirocinanti verranno utilizzati nelle aziende socio assistenziali

Le associazioni di categoria firmatarie dell’intesa sono Confcommercio, Cifa, Cna, Confesercenti, Assoesercenti e Confindustria Catania.

reddito di cittadinanza-2

Oggi 11 dicembre 2020, alle ore 10,15, nel palazzo degli elefanti, il sindaco Salvo Pogliese con l’assessore ai servizi sociali Giuseppe Lombardo e quello alle attività produttive Ludovico Balsamo, con i rappresentanti istituzionali dei Comuni di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia che insieme a Catania formano il Distretto socio sanitario n.16 e le associazioni d’impresa a cui aderiscono le aziende dei servizi assistenziali, illustreranno i contenuti del protocollo d’intesa siglato con il Centro Provinciale per l’Impiego per l’inserimento nelle attività lavorative, per sei mesi, di 600 tirocinanti, percettori del reddito minimo d’inserimento, utilizzando un finanziamento comunitario del Pon inclusione.

Le associazioni di categoria firmatarie dell’intesa sono Confcommercio, Cifa, Cna, Confesercenti, Assoesercenti e Confindustria Catania.

I soggetti da inserire nel circuito produttivo, con un reddito di seicento euro mensili, verranno selezionati dal Centro Provinciale per l’Impiego di Catania, in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive per il Lavoro. Prevista la partecipazione dell’assessore regionale al Lavoro e alla Famiglia Antonio Scavone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *