Al Teatro Greco di Roma la premiazione dei giovani vincitori del concorso indetto dell’Associazione Aurora Tomaselli

Fra gli artisti che interverranno: il cantautore Toni Malco e il maestro Luigi Lopez

Luigi Lopez 1

Atteso appuntamento al Teatro Greco di Roma, martedì 30 aprile 2019, dalle ore 15 circa,  per l’evento organizzato dall’“Associazione Aurora Tomaselli Ricerca e Prevenzione”. Durante la manifestazione, davanti a centinaia di alunni e studenti delle scuole romane,  si svolgerà il concerto musicale nel corso del quale verranno premiati i migliori tre elaborati del concorso indetto dall’associazione con l’esibizione delle orchestre della scuola Sinopoli (ora Istituto Comprensivo Sinopoli/Ferrini) e il coro dei bambini della Contardo Ferrini. I tre vincitori riceveranno dei buoni acquisto spendibili presso le librerie ‘laFeltrinelli’. Fra gli artisti che parteciperanno all’evento, e che collaborano con l’Associazione, ci saranno il Maestro Luigi Lopez, compositore e autore de “La nevicata del ‘56”, “La notte dei pensieri” ed altri indimenticabili successi, che proporrà una delle sigle più amate del mondo dei cartoni animati e che porta la sua firma, “Pinocchio perché no?”, il cantautore Toni Malco che canterà due brani, fra cui l’ultimo ed emozionante “Scherzi del Tempo”, scritto a quattro mani con il maestro Lopez. Interverranno inoltre il mago Alberto Alivernini, il mago Federico Carlevale e Gabriele Marconi. L’“Associazione Aurora Tomaselli Ricerca e Prevenzione” è nata con lo scopo di portare avanti gli ideali di Aurora Tomaselli, scomparsa il 27 Marzo 2010, a soli tredici anni, per le complicanze derivate da un osteosarcoma. La piccola coraggiosa e tenace Aurora avrebbe voluto diventare una scienziata ed occuparsi di ricerca scientifica. L’Associazione, grazie anche alla collaborazione della direzione scientifica dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma, continua a tenere vivo il ricordo e gli ideali di Aurora promuovendo numerose iniziative, tra le quali il “Progetto Aurora presso i laboratori di Oncogenomica Traslazionale dell’I.R.E. di Roma per la ricerca di metodologie naturali ed innovative per combattere il cancro. La manifestazione di martedì 30 aprile al Teatro Greco fa parte delle iniziative dell’associazione dedicate ai “Seminari e concorso a premi”. L’associazione senza scopo di lucro, ha come finalità la raccolta fondi  da destinare alla ricerca, alla prevenzione e alla cura del tumore, con particolare riferimento all’osteosarcoma. “Il concorso stesso e i relativi premi, oltre che un riconoscimento per il lavoro svolto, sono volti a stimolare la cultura e la solidarietà tra i ragazzi e a far crescere in loro la curiosità verso la prevenzione e i corretti stili di vita, necessari per allontanare nel modo migliore i rischi che scaturiscono da cattive abitudini alimentari e sociali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *