Il tropico a Catania, Mario Venuti reinventa i suoi classici in chiave tropicalista

L’ultimo concerto della stagione estiva del cantautore Mario Venuti, inizialmente previsto al Cortile Platamone nel centro storico catanese, ha avuto luogo presso il Teatro Ambasciatori di Catania, giorno 10 ottobre 2022.

L’artista ha rivisitato i suoi 30 anni di carriera proponendo un concerto in versione tropicale.

Il teatro è già al completo sin dalle 21.00, il pubblico attende ansiosamente il cantante sul palco. Alle 21.30 inizia lo show. Mario fa il suo ingresso accompagnato dai suoi musicisti: Franco Barresi alla batteria, Tony Canto alla chitarra, Manola Micalizzi alle percussioni e Vincenzo Virgillito al contrabbasso e basso elettrico, Fabio Tiralongo al sassofono e flauto, Giuseppe Consiglio al trombone, Giuseppe Spampinato alla tromba, Ivan Cammarata al filicorno e tromba.

Il concerto è un emozionante viaggio che ci porta in un affresco di colori tropicali, tema molto amata dal cantautore già dai tempi di “Fortuna”.

Maio esordisce con il brano “Tutto questo mare” continuando con brani dal suo repertorio e con classici italiani, da lui riarrangiati, che sono contenuti nel suo ultimo lavoro “Tropitalia”.

A sorpresa, ospite del concerto, appare Joe Barbieri, che ci regala in coppia con Mario i brani: “Pura ambra” e “Parlami d’amore Mariù”.

L’entusiasmo del pubblico è palpabile in simbiosi con i brani eseguiti dall’artista.

I fans più scatenati intonano i ritornelli delle canzoni cantando all’unisono con l’artista. La grande professionalità di Mario riesce ad entusiasmare la platea che applaude continuamente.

Originale la scenografia, con colori e fiori in stile tropicale. Anche l’abbigliamento del cantautore richiama lo stile tropicale: pantalone chiaro, camicia stile hawaiana e cappello bianco di paglia.

Con una delle sue canzoni, l’artista ha ricordato il grande Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls, recentemente scomparso.

Un momento importante del concerto si è avuto quando il maestro Tony Canto ha suonato un assolo che ha coinvolto il pubblico entusiasta.

Ed ancora un’altra sorpresa quando, dall’ingresso principale del teatro, sono entrati gli artisti della “Scuola popolare sambazita”, con i loro tamburi e strumenti vari, che hanno regalato al pubblico una loro apprezzata esibizione.

Il concerto ha ottenuto un grande successo grazie a Mario Venuti ed al suo gruppo che si sono esibiti per oltre due ore di puro spettacolo.

Un ringraziamento va all’agenzia di spettacoli “Puntoeacapo”, nella persona del signor Nuccio La Ferlita e di tutto il suo staff, per l’ottima organizzazione e professionalità, che hanno registrato un altro successo.