Ti racconto una fiaba, un progetto per continuare a sognare

Manuel Ronzoni, nel 2009, decide di rendere pubblico il suo blog, da questo momento in poi  nasce “Ti racconto una fiaba”. Un contenitore che raccoglie una serie  di autori di fiabe (e non) omogeneo e  unico nel suo genere. All'interno si trovano le fiabe dei Fratelli Grimm a quelle multimediali, che giovani attori, autori e narratori decidono ogni giorno di condividere con visitatori di ogni età.
La diffusione “virale” tramite social network ha permesso la rapida affermazione di www.tiraccontounafiaba.it e di www.itellyouastory.com come punti di riferimento per tutti gli appassionati e per quanti fossero alla ricerca di fiabe originali o classiche, in versione testuale o multimediale garantendo sempre e comunque un accesso gratuito a tutti i contenuti.

Inoltre, paralllelamente è stato  promosso il progetto "I'll tell you a story"  (www.itellyouastory.com) replicando il modello di “Ti racconto una fiaba” in versione anglofona con grande successo: più di 50.000 download nel primo mese dal rilascio e in classifica in 45 nazioni (fonte: AppAnnie). La fiaba vista come risorsa
 per l'apprendimento della lingua Inglese è valsa al progetto la citazione da parte del British Council, l’ente britannico per la promozione della lingua inglese, come strumento di supporto agli insegnanti.

I numeri

Più di 2.000 fiabe, più di 1.000 autori provenienti da ogni angolo del mondo, 5.000 visitatori unici al giorno, 1.000.000 pagine viste mensili, le app ufficiali (Android e iOS) in classifica in più di 45 nazioni (fonte: AppAnnie)!
La versione anglofona “I’ll tell you a story” (www.itellyouastory.com) e la relativa app Android nascono ad aprile 2012, con l’idea di replicare il modello italiano e i riscontri sono estremamente positivi.

Come è scaturito questo progetto?

"Il progetto nasce dalla profonda convinzione che le fiabe siano un elemento importante per la crescita e la formazione dell’individuo. Il recupero della fiaba come strumento educativo per insegnanti e genitori ci ha spinto a raccogliere più di 1.500 fiabe nel contenitore “Ti racconto una fiaba”, raggiungendo numeri impensabili per un progetto completamente gratuito che dimostra come siano sostenibili progetti culturali quando c’è passione (e tecnologia!).
Il progetto propone la fiaba come “contenitore di realtà” (I. Calvino), uno strumento straordinario per narrare il mondo che ci circonda, sfruttando i grandi classici come stimolo per tutti per creare e raccontare il proprio mondo interiore ed esteriore! Ogni lettore può inviare la propria fiaba, sia essa opera di un professionista o frutto della fantasia pura di un bambino. Ogni forma creativa costituisce l’essenza di “Ti racconto una fiaba”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *