Parlamento europeo

Diocesi di Acireale: Convegno su “Intelligenza artificiale: rischi, opportunità e normativa del Parlamento Europeo

Nella Settimana delle Comunicazioni Sociali la Diocesi di Acireale organizza, venerdì 17 maggio, a partire dalle ore 10.00 presso l’Istituto acese “Gulli e Pennisi”, il convegno su “Intelligenza artificiale: rischi, opportunità e normativa del Parlamento Europeo”. La conferenza, curata dall’ufficio […]

Europe Direct in Sicilia: studenti delle scuole di Catania, Palermo, Trapani e Licata hanno dialogato con gli europarlamentari e le istituzioni europee in vista delle elezioni di giugno

“Per un’Europa più consapevole”: un evento riuscito quello dei 3 centri Europe Direct siciliani (Catania, Palermo e Trapani) che hanno messo in comunicazione, simultaneamente, gli studenti di scuole di diverse province con gli europarlamentari, affinché potessero rivolgere loro domande sui grandi temi europei.

Europe Direct Catania: roadshow nelle scuole della provincia per sensibilizzare gli studenti alla partecipazione al voto per il Parlamento Europeo

Sensibilizzare le nuove generazioni al voto in vista delle prossime elezioni europee di sabato 8 e domenica 9 giugno 2024: una missione importante, che lo Europe Direct Catania, l’antenna della Commissione Europea sul territorio etneo, sta portando avanti con convinzione.

Per farlo, l’EDCT ha organizzato una serie di incontri nelle scuole della provincia. Venerdì 22 marzo, il presidente Giuseppe Ursino ha dato il via al roadshow presso il liceo statale “Ettore Majorana” di San Giovanni La Punta (Catania).

Il presidente Ursino, dopo aver mostrato un video introduttivo e spiegato il funzionamento del Parlamento Europeo, ha dichiarato: «In questa fase storica così delicata, è fondamentale coinvolgere i giovani nei processi d’integrazione europea a partire dal prossimo voto europeo. Ringrazio la preside Maccarone sempre sensibile ai temi sociali e culturali».

Ed è proprio Carmela Maccarone a sottolineare l’importanza dell’incontro: «Conoscere le opportunità che l’Europa oggi ha da offrire, per coloro che per la prima volta si avvicinano al voto, significa acquisire una maggior consapevolezza sui diritti e i doveri dei cittadini europei. Ci auspichiamo altre occasioni d’incontro con lo Europe Direct Catania».

Lunedì 25 marzo è stata la volta di altre due scuole, I’istituto professionale per l’agricoltura e l’ambiente “Santo Asero” di Paternò e il liceo scientifico “Russo Giusti” di Belpasso. Anche in questo caso il team dello Europe Direct Catania ha fornito agli studenti preziose informazioni sulle istituzioni europee, sulle modalità di voto e sulle opportunità offerte dai programmi di finanziamento per i giovani come il Corpo Europeo di Solidarietà e l’Erasmus+.

All’incontro, quale componente dello steering committee dello Europe Direct Catania, ha relazionato l’ex preside dell’istituto d’istruzione superiore Marconi – Mangano di Catania, il dott. Egidio Pagano, che ha ricordato il valore dei programmi UE: «L’Europa è uno strumento utile non solo per lo sviluppo territoriale, ma anche personale, a patto però che la si conosca. Lo Europe Direct Catania è qui per aiutarvi in questo cammino di consapevolezza».

La preside Giuseppa Morsellino ha affermato: «La scuola ha il compito di veicolare la conoscenza per diventare cittadini liberi e informati e fare rete con altri soggetti, come il centro Europe Direct Catania, è una leva strategica».

Portavoce del liceo scientifico “Russo Giusti” di Belpasso è stata la professoressa Patrizia Russo: «Gli studenti vedono i temi europei come qualcosa di distante e la scuola può fare tanto aprendosi ad iniziative come quella odierna».

L’iniziativa dello EDCT di promuovere la cittadinanza europea attiva è sin dal 2008 la mission della ONG Osservatorio e-Medine che gestisce per conto della Commissione Europea il centro Europe Direct a Catania. Tutti gli studenti delle quinte superiori dei tre istituti hanno seguito con interesse le attività del roadshow.

BRUXELLES, DON ARTURO GRASSO IN VISITA AL PARLAMENTO EUROPEO CON UNA DELEGAZIONE CATENOTA E ACESE. CONOSCERE L’EUROPA PER AFFRONTARE LE SFIDE PIÙ IMPORTANTI

Accorciare le distanze tra la politica e i cittadini è un invito che la Chiesa porge ai fedeli, affinché si lavori in sinergia per il bene comune. Con questo desiderio di partecipazione attiva il direttore dell’ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Acireale e della CESi, don Arturo Grasso, nei giorni 23 e 24 ottobre, si è recato insieme ad una delegazione di Aci Catena e di Acireale a Bruxelles.

Cedifop. Offerte di lavoro per gli iscritti al Repertorio Telematico della Subacquea Industriale

OFFERTE DI LAVORO PER I COMMERCIAL DIVER. Importante oggi l’offerta di lavoro specialistico per gli operatori del settore professionale della Subacquea Industriale nel rispetto del decreto legislativo 81/08 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Dopo la creazione del “Repertorio telematico

Commercial Diver. Internazionalizzazione in Sicilia dei corsi OTS – CEDIFOP

Ai prossimi 2 corsi per OTS (Operatore Tecnico Subacqueo), corsi base previsti dalle normative Italiane per iniziare un percorso nel settore dei commercial diver, oltre ad allievi Italiani, si stanno prenotando e iscrivendo allievi che arriveranno in Sicilia per svolgere

CEDIFOP Palermo. La figura del subacqueo industriale, opportunità di lavoro sempre crescente

Oggi una opportunità per studenti sia Italiani che stranieri, in termini di specializzazione in un settore molto particolare, quello subacqueo si può realizzare presso il Centro studi CEDIFOP di Palermo, con sede operativa all’interno del Porto di Palermo, dal 1992

Il Parlamento Europeo condanna le operazioni russe intorno l’Ucraina e gli attacchi in Cechia

Il Parlamento è profondamente preoccupato per le recenti operazioni russe al confine con l’Ucraina e del coinvolgimento dei servizi segreti russi con le esplosioni in Repubblica Ceca. In una risoluzione approvata giovedì, i deputati hanno ribadito la propria preoccupazione per

All’Assessorato al Lavoro della Regione Siciliana, la gestione e l’aggiornamento del Repertorio Telematico della Subacquea Industriale

Documento/interpello presentato dall’Assessorato al Lavoro al Ministero del Lavoro: l’iscrizione al Repertorio Telematico. Rappresentare requisito per il pieno e corretto adempimento degli obblighi di cui al d.lgs. 81/2008. Articolo n.1 Dal 2016 il legislatore Regionale ha affidato all’Assessorato al Lavoro della

a Cognita Design production
Torna in alto