Memoria

Castelbuono (PA), Concerto di Musica Rinascimentale italiana, spagnola e tedesca

All’interno dell’iniziativa “Percorsi nella memoria dell’essenza musicale” promossa dalla Sede BCsicilia di Castelbuono si terrà lunedì 15 luglio 2024 alle ore 19,00 presso la chiesa di San Francesco, in Piazza San Francesco a Castelbuono un concerto di Musica Rinascimentale italiana, […]

“Quartu Savona Quinnici” la Sicilia di Alessandro D’Andrea Calandra che dice no al silenzio – VIDEO

Alessandro D’Andrea Calandra dà voce alla speranza e pubblica Quartu Savona Quinnici, brano che dedica alla memoria della strage di Capaci. Un messaggio forte, con parole che invitano a riflettere. Per non dimenticare, per guardare avanti e andare oltre la

A Caltanissetta va in scena “Mammuzza… fimmini di Sicilia” di Ernesto Cerrito e Antonello Capodici

Un omaggio alla Sicilia per voci, suoni e versi. Al Teatro Regina Margherita per la stagione “Dialoghi. Un palcoscenico eclettico” venerdì 5 aprile sarà messo in scena “Mammuzza… fimmini di Sicilia”, un viaggio in musica e parole nella memoria dell’Isola,

L’arte di ricordare: via alla raccolta fondi per realizzare una statua in memoria di Giuseppe Fava

L’installazione urbana in bronzo a firma del maestro Giuseppe Agnello, sarà posizionata in piazza Nigro, a Palazzolo Acreide, paese natìo del giornalista e scrittore ucciso dalla mafia. Tutti potranno contribuire con una donazione online sulla piattaforma siciliana www.laboriusa.it. 2024-2025: quarantennale

Venerdì 23 incontro “Psicoanalisi e psicologia analitica: un dialogo possibile”  

Venerdì 23 febbraio, alle ore 17.30, nella Pinacoteca “N. Sciavarrello” di piazza Manganelli, si terrà l’incontro “Declinazioni dell’inconscio. Psicanalisi e psicologia analitica: un dialogo possibile” con Giuseppe Raniolo e Federico Testa, ambedue dell’associazione I sogni di Giano. Presentano Barbara Notabartolo

Giorno del Ricordo: l’orrore delle Foibe e la storia personale di Norma Cossetto

Il Giorno del Ricordo, sancito dal Parlamento il 10 febbraio, richiama alla mente l’orrore storico-politico delle foibe, che rappresentano un doloroso capitolo della storia, con radici profonde nella tragedia che ha segnato il periodo post-seconda guerra mondiale. Situate principalmente nell’area

MOSTRA TERREMOTI D’ITALIA, il rischio sismico, tra conoscenza, memoria ed esperienza

UNO STRAORDINARIO E IMPORTANTISSIMO EVENTO CULTURALE REALIZZATO DALLA PROTEZIONE CIVILE (Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile) in collaborazione con LARES ITALIA (Unione Nazionale Laureati Esperti in Protezione Civile) con il contributo della REGIONE SICILIANA, della PROTEZIONE CIVILE

a Cognita Design production
Torna in alto