San Gregorio: interventi su strade e piazze

Iniziati i lavori di segnaletica stradale per vie e piazze di San Gregorio. Completato il marciapiede di Via Fondo di Gullo. L’assessore Cambria: «A presto invertiremo il senso unico di Via Ulivi»

Procedono gli appuntamenti con i lavori pubblici previsti nell’Agenda Cambria avallati dall'Amministrazione Corsaro. Sono iniziati oggi, infatti, i lavori per il rifacimento di tutta la segnaletica stradale e verticale per le vie e le piazze di San Gregorio. «Puntiamo molto sulla sicurezza dei nostri cittadini e degli automobilisti che attraversano giornalmente il nostro territorio – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria – e proprio per questo motivo, oltre a sistemare la segnaletica stradale a presto invertiremo il senso unico di marcia di Via Ulivi che così com’è predisposto attualmente non è affatto sicuro».

Quando fu istituito il senso unico a scendere su Via Ulivi si pensò di dare la possibilità di percorrere la strada a piedi in quanto essa è priva di marciapiede e non vi erano aree a parcheggio.

«Il motivo per il quale voglio invertire il senso unico di marcia – ha continuato l’assessore Cambria -, riguarda il rischio che corrono gli automobilisti che arrivano da Valverde, che imboccano la Via Ulivi in velocità senza avere chiara la visibilità di chi arriva da Catania su Via Umberto con rischio incidenti.

Altro problema esiste sull'altra estremità di Via Ulivi, sull’incrocio con Via Colonna, Via Rua di Sotto e Via Terzora. Su questo incrocio – sottolinea Cambria – convergono tutti e quattro i flussi veicolari, anche qui con scarsissima visibilità e intasando la viabilità. In senso contrario il traffico sarà snellito e i rischi ridotti al minimo. Rimarrà sempre un lato per il parcheggio delle auto, un passaggio pedonale e un'unica corsia di marcia.».

Nel frattempo sono stati ultimati i lavori per la sistemazione e l'ampliamento del marciapiede di Via Fondo di Gullo ma l’assessore Cambria intende ancora rifinire il marciapiede con dei paletti in plastica catarifrangenti per evitare che gli automobilisti possano parcheggiarvi sopra, seppur in via provvisoria, durante l'uscita da scuola dei propri figli.

«Tra metà e fine marzo – ha concluso l’assessore Cambria - inizieremo con i lavori dei cantieri scuola, per la durata di sessanta giorni circa, che vedranno il rifacimento della parte rotabile di Piazza Regina Margherita e della parte finale del marciapiede di Viale Europa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *