R.I.P. Ennio Morricone, maestro e compositore di numerose colonne sonore

Addio a uno dei più grandi pluripremiati maestri e musicisti italiani, Ennio Morricone. Si è spento all'alba del 6 luglio all'età di 91 anni in una clinica di Roma, per la rottura di un femore dovuta ad una caduta di qualche giorno fa.

ennio-morricone-ansa-2

Classe 1928 e romano di nascita. Ennio Morricone era uno dei maestri d'orchestra, musicisti e arrangiatori più apprezzati in tutto il mondo. Ha composto oltre 500 musiche per film (due delle quali sono state vincitrici anche di Premi Oscar) e venduto oltre 70 milioni di dischi. Ha studiato presso il  Conservatorio di Santa Cecilia (di cui era accademico effettivo), a Roma, in cui si è diplomato in tromba, direzione di banda e composizione.  Dal 1946 a oggi ha composto più di 100 brani classici, ma le musiche più conosciute nel mondo del cinema sono quelle composte per i film: "C'era una volta l'America", "Per un pugno di dollari", "Gli intoccabili", "I giorni del cielo", "Il buono, il brutto, il cattivo", "C'era una volta il west" e moltissime altre. Ha collaborato con Giuseppe Tornatore e Sergio Leone, diventando  anche famoso nel mondo del cinema di Hollywood, in quanto ha composto per svariati registi statunitensi tra i quali: Quentin Tarantino, John Carpenter e Mike Nichols.

Nel 2007 ha ricevuto il premio Oscar onorario alla carriera, dopo essere stato nominato per cinque volte tra il 1979 e il 2001 senza però aver mai ricevuto il premio in questione. Nel 2016 vince il secondo Oscar e il Golden Globe per le partiture del film "The Hateful Eight" del regista Quentin Tarantino. Nel 2017 ha ricevuto l'onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, dal capo di Stato Sergio Mattarella.

Premi vinti: quattro Golden Globe, tre Grammy Awards, sei BAFTA (British Academy of Film and Television Arts), undici Nastri d'Argento, due European Film Awards, dieci David di Donatello, un Polar Music Prize e un Leone d'Oro alla carriera.

I funerali si terranno in forma privata, «nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza», annuncia la famiglia di Morricone.

Il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte ha scritto su Twitter: «Ricorderemo sempre, con infinita riconoscenza, il genio artistico del Maestro #EnnioMorricone. Ci ha fatto sognare, emozionare, riflettere, scrivendo note memorabili che rimarranno indelebili nella storia della musica e del cinema.»

Altri artisti omaggiano sui social il grande Ennio Morricone, che verrà sempre ricordato e le cui musiche rimarranno intramontabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *