PALLANUOTO TRIESTE – NUOTO CATANIA 15-6

Il turno infrasettimanale termina con una sconfitta per la Nuoto Catania battuta in trasferta dal Trieste 15-6.

Il primo gol del match è rossazzurro, grazie a Stevie Camilleri 0-1. Pareggia i conti Mezzarobba 1-1.

Subito dopo trova il gol Eskert che riporta in vantaggio i rossazzurri 1-2, poco dopo pareggiano i padroni di casa 2-2 a un minuto dal termine della prima frazione. A trenta secondi dal termine trova il vantaggio Trieste con Razzi sigla il 4-2.

Nella seconda frazione Trieste realizza il 5-2, poco dopo Petronio sigla il 6-2. La Nuoto Catania riesce ad accorciare le distanze grazie a una giocata di Gullotta 6-3. Trieste sigla il gol del 7-3.

Nella penultima frazione di gioco rigore per il Trieste 8-3, poi altre due reti 10-3. L’ex del match Grummy trova la rete del 10-4.

All’inizio dell’ultima frazione di gioco doppietta del Trieste 12-4. Poco dopo i padroni di casa realizzano la rete del 13-4. Per gli etnei è Gullotta a siglare la rete del 13-5 a tre minuti dal termine.

I padroni di casa realizzano la rete del 14-5. Poco dopo rigore per i rossazzurri, sul pallone Gullotta che sigla la sua terza rete del match 14-6. 

Sul finale rigore per i padroni di casa, che si portano sul 15-6 determinando il risultato finale.

Queste le parole del tecnico Giuseppe Dato al termine del match: “Oggi eravamo molto condizionati dalle assenze del nostro capitano Giorgio Torrisi e di Alessio Privitera, inoltre avevamo cinque giocatori che non stavano bene. Adesso dobbiamo necessariamente voltare pagina, recuperare gli acciaccati e concentrarci al massimo sull’impegno casalingo di sabato contro Salerno”.

Domani alla Scuderi si giocherà alle ore 15.00.

Immagini collegate: