Mineo (CT), servizio coordinato di controllo del territorio: un arresto e una denuncia per detenzione illegale di armi

I Carabinieri della Stazione di Mineo coadiuvati dallo Squadrone Eliportato Cacciatori di “Sicilia” hanno effettuato un servizio finalizzato al controllo del territorio ed alla repressione di reati in genere e, in particolare, di quelli concernenti il rispetto delle disposizioni in materia di detenzione delle armi da fuoco.

In tale ambito, all’esito di riscontri forniti da preventiva attività info investigativa, i militari hanno arrestato un 60 enne del posto perché gravemente indiziato del reato di detenzione illegale di armi e munizioni. Lo stesso, a seguito di perquisizione effettuata presso la sua abitazione, è stato trovato in possesso di un fucile calibro 12 senza e di 12 cartucce dello stesso calibro.

Analogamente, dopo un’accurata perquisizione domiciliare, i militari hanno denunciato un 32enne di Grammichele, lo hanno denunciato in quanto all’esito della perquisizione è stato trovato in possesso di 3 cartucce calibro 12.

Quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro e sarà inviato al Reparto investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnici tesi a verificarne il loro eventuale utilizzo in precedenti eventi delittuosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *