MESSINA: “MAGARIA” AL PALACULTURA ANTONELLO

Al Palacultura Antonello di Messina venerdì' 21 febbraio, alle ore 9:30 e alle ore 11:30, andrà in scena “MAGARIA”, fiaba musicale per orchestra e voce recitante su testo di Andrea Camilleri e musica di Marco Betta

MANIFESTOMAGARIA

Protagonisti l’Orchestra del Liceo Musicale AINIS diretta dal M° Andrea Pappalardo e l'attore e regista Gianni Fortunato Pisani come Voce Recitante. Al Palacultura Antonello di Messina venerdì' 21 febbraio alle ore 9,30 e alle ore 11,30andrà in scena “MAGARIA”, fiaba musicale per orchestra e voce recitante su testo di Andrea Camilleri e musica di Marco Betta. Ad arricchire lo spettacolo i disegni e il manifesto realizzati dagli studenti del Liceo Artistico "Basile" di Messina.

Nel 2001 Andrea Camilleri scrive una fiaba e chiede al compositore Marco Betta, docente di composizione presso il Conservatorio di Palermo ed Accademico effettivo dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, di comporre le musiche “dichiarandosi disponibile ad apportare dei cambiamenti al testo se la musica, che comanda, lo richiede”.

Nasce così "MAGARIA",una piccola opera di teatro letterario della mente nella quale i personaggi sono evocati dagli strumenti dell’orchestra”. E così, se l’arguto romanziere immagina parole magiche che fanno scomparire e riapparire chi le pronuncia, Marco Betta crea una partitura in cui gli strumenti musicali corrispondono ai vari personaggi: il Nonno è un violoncello, Lullina è un violino, il Maresciallo è una tromba, ..... La musica diventa quindi una sorta di testo parallelo, di riflesso sonoro della narrazione. Una favola gustosa dai risvolti noir, arricchita da vari colpi di scena, dalla musicalità, a tratti, del dialetto siciliano e dal classico “e vissero felici e contenti”.

Si tratta di un grande evento rivolto agli studenti delle scuole del nostro territorio, facente parte del "Progetto Scuola" dell'Accademia Filarmonica di Messina, ma, in considerazione delle numerose richieste pervenuteci, si è deciso di consentire l'ingresso anche al pubblico non scolastico. Lo spettacolo è, naturalmente, fuori abbonamento.

Per chi volesse partecipare si informa che i posti sono disponibili in entrambi i turni di spettacolo, si consiglia, però, di partecipare, preferibilmente, al secondo turno di spettacolo, alle ore 11,30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *