L’Etna si risveglia con una spettacolare eruzione

Il vulcano attivo più alto d’Europa fa sentire la sua presenza fino in Calabria.

La notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 dicembre 2015, il maestoso vulcano Etna si è risvegliato e ha regalato uno spettacolo suggestivo a catanesi e non. Da Messina fino a Reggio Calabria una pioggia di cenere nera ha ricoperto le strade, tuttavia l’aeroporto di Catania Fonatnarossa è rimasto operativo. Lingue di fuoco alte centinaia di metri e fiumi di lava hanno dato vita ad uno scenario quasi surreale. Si tratta di una nuova fase eruttiva dell’Etna che ha visto protagonista il cratere Sud Est a un’attività stromboliana che ha dato vita a una colata diretta verso la Valle del Bove, lontana da centri abitati. L’attività vulcanica è costantemente monitorata dall’Istituto di Geofisica e Vulcanologia.

Ecco il video dell'eruzione:

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *