Indoor/Serie B, la Polisportiva Valverde serve un tris di successi e guadagna la qualificazione alla fase nazionale

Quattro successi su quattro gare. Il cammino della Polisportiva Valverde indoor nel Girone D di Serie B si è reso estremamente positivo.

La squadra allenata da Angelo Giulio, di scena, oggi, al “PalaBerti” di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) per le tre sfide della seconda giornata di gare, ha guadagnato la qualificazione anticipata alla fase nazionale.

I valverdesi sono scesi in campo nella prima sfida, ospiti dei padroni di casa della PGS Don Bosco, battuti per 1-4. A decidere la sfida la tripletta di Gino Romani ed il centro di Arena. Per i peloritani è Alessandro Mazzeo a firmare il tabellino.

Nel secondo match Guida e compagni travolgono la formazione A della Polisportiva Galatea, vincendo 9-2. Sfida mai in bilico, con i valverdesi che beneficiano di un Lo Giudice scatenato, autore di ben cinque reti. A completare le marcature Romano, Romani, Cantale e Maugeri, con una rete a testa.

Roboante anche la vittoria nell'ultima sfida di giornata con l'HC Ragusa battuto 8-0. Con gli iblei Gino Romani torna ad essere “top scorer” con una tripletta, ben imitato da Arena. Si aggiungono a loro Maugeri ed il giovane Annone.

A fine giornata è soddisfatto il commento di mister Angelo Giulio: “C'eravamo posti l'obiettivo di ben figurare nell'indoor, specialmente quest'anno. Sicuramente abbiamo qualche difficoltà perché ci siamo dovuti inventare un campo dove allenarci per questa variante. Dopo la gara della scorsa settimana con la P.U. Messina, che era la compagine più accreditata, l'obiettivo era quello di avere delle conferme, puntualmente arrivate. Avevamo anche assenze importanti. Dopo il successo sulla Don Bosco la giornata è andata in discesa. Non abbiamo mai accusato cali di tensione, siamo stati sempre pronti a reagire ad ogni difficoltà. Abbiamo cercato di dare spazio a chi ha avuto meno minutaggio, che si è fatto trovare pronto, come si può vedere dalle marcature. Una cosa che mi inorgoglisce. Torneremo in campo tra due settimane, con la qualificazione matematica per la fase nazionale già ottenuta. A Reggio Emilia sarà tutt'altra storia. Le squadre del nord Italia hanno una cultura diversa dell'indoor, più avanzata rispetto alla nostra, perché hanno più tradizione. Dovremo lavorare moltissimo per giocarcela, sarà tosta. Un risultato lo abbiamo già ottenuto, in ogni caso. Per un allenatore è gratificante vedere gli indisponibili e i non convocati che ti chiedono di essere comunque aggregati alla trasferta, sobbarcandosi spese. Questo la dice lunga sulla bellezza del gruppo che si è creato, divenuto una vera e propria famiglia”.

PROGRAMMA DI GIORNATA

PGS Don Bosco – Polisportiva Valverde indoor 1-4

HC Ragusa – Polisportiva Galatea A 5-5

Polisportiva Galatea B – PGS Don Bosco 2-10

Polisportiva Valverde indoor – Polisportiva Galatea A 9-2

Polisportiva Galatea B – HC Ragusa 4-5

PGS Don Bosco – Polisportiva Galatea A 9-2

Polisportiva Valverde indoor – HC Ragusa 8-0

Classifica

Polisportiva Valverde indoor e PGS Don Bosco 12; P.U. Messina 9*; HC Ragusa 7; Polisportiva Galatea A 1; SSD UniME e Polisportiva Galatea B 0.

* P.U. Messina fuori classifica.

Immagini collegate: