Galleria di Arte Moderna: la mostra “Angelo Massimino una vita per Catania”

Dal 11 al 28 giugno 2022 presso la Galleria di Arte Moderna di Catania, in via Castello Ursino 26, dove un tempo c’erano la Chiesa e il Monastero di Santa Chiara si svolgerà la mostra "Angelo Massimino una vita per Catania".

Questo locale di circa 2.800 metri, per anni adibito a ufficio anagrafe, oggi rappresenta un polo museale a due passi dal Castello Ursino e si presta ad accogliere eventi di ampio respiro. Si tratterà di una esposizione fotografica dal grande significato sociale per ricordare attraverso immagini inedite e di carattere familiare una delle persone più popolari a Catania in tutto il Novecento, il Presidente per antonomasia, un uomo che si identificò integralmente con una passione forse infantile ed eccessiva che gli toccò in sorte: il calcio.

Era Angelo Massimino un uomo capace di tutto fuorché arrendersi, un cittadino catanese platealmente contestato da tutti quando era in vita e ora invece rimpianto. Anche chi non si interessava di pallone ammirava il sentimento e gli ideali sinceri di un uomo che si spese tra la famiglia, il duro lavoro edilizio e l'amore per Catania fino alla sua morte tragica. In città gli è stato intitolato lo stadio, oltreché gli sono stati dedicati numerosi libri storici, tesi di laurea, un grande murale, presentazioni editoriali, dibattiti pubblici, trasmissioni radiofoniche, approfondimenti televisivi, eccetera. Era Angelo Massimino un presidente forse controverso ma che guidò con impronta incancellabile  la società rossazzurra matricola 11.700, da lui animata e finanziata in una epica vicenda: dalle polveri di vertenze e dure polemiche agli altari dei diseguali entusiasmi di una città intera. La mostra verrà inaugurata sabato 11 giugno 2022 alle ore 10,30 e rimarrà aperta nei giorni feriali dalle ore 9 alle ore 19. La realizzazione della mostra è stata possibile grazie al patrocinio del Comune di Catania, alle società Scritturiamo e Pianeta Vacanze Consulting che ne hanno curato l’organizzazione e agli sponsor Etralon, LS MEDICAL, Plurimpresa e Saitta Pubblicità & Comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *