FOGGIA – CATANIA 2 – 2. Avanti nei playoff, indietro nella classifica!

Un Catania che non riesce a vincere in terra foggiana, contro una squadra ben messa in campo e che ha dato tutto nel primo tempo, e che nella ripresa ha aspettato solo il gol del kappao! Ma il Catania non ne approfittava, nonostante la gran mole di gioco esercitata. Piccolo e Maldonado ravvivano il gioco nel finale ma vince chi segna un gol in più e non fa regali all'avversario.

Le Notizie della settimana: Il Calcio Catania ha aderito al black out social media promosso da FIGC e Lega Pro, sulla scia di una campagna internazionale lanciata da club inglesi e sostenuta da UEFA, contro le discriminazioni razziali rivolte ai calciatori sui social media e gli abusi online. "Fino a lunedì 3 maggio, le attività social saranno limitate alla pubblicazione di contenuti minimi, indispensabili per agevolare il lavoro dei giornalisti". Luis Maldonado in settimana ha ricevuto dal referente dell’AIC per la Lega Italiana Calcio Professionistico Danilo Coppola un riconoscimento, conferito nell’ambito del Galà del Calcio Triveneto. Cordoglio per la scomparsa di Benito Filippazzo che nel 1963 indossò in A la maglia rossazzurra. Ma la notizia più importante è la prova di forza tra le comunicazioni di SIGI e quelle americane di Joe Tacopina. Ne abbiamo parlato ampiamente su Globus Television in una puntata straordinaria. Fine di un idillio commerciale? Tutta una scusa? chi rema contro? (corre voce che era stata chiesta la testa dell'avv. Ferraù?)...e per colpa di chi non si sono mantenuti i patti stabiliti in pompa magna? ...e gli 800 mila dollari ...blindati?

Il signor Mario Davide Arace, della sezione A.I.A. di Lugo di Romagna, l’arbitro della gara, valevole per la trentottesima e ultima giornata del girone C del campionato Serie C 2020/21 ed in programma allo Stadio "Pino Zaccheria". Con il direttore di gara, gli assistenti Stefano Camilli (Foligno) e Ivano Agostino (Cinisello Balsamo). Quarto ufficiale il signor Alberto Ruben Arena (Torre del Greco).

L'allenatore del Catania, Baldini, ha portato in campo19 giocatori per la sfida al Foggia, in emergenza perchè sette sono gli indisponibili per l’ultima gara della regular season. Allo squalificato Giosa si aggiungono il convalescente Confente, Tonucci, Di Piazza e Sarao in fase di recupero, Russotto alle prese con i postumi di una contusione e lo sfortunato Volpe, che ha riportato una distorsione causata da uno scontro di gioco in allenamento. Rientra Claiton, fuori stranamente Maldonado. Schiera un 4-3-3 con Dall'Oglio falso nueve e Reginaldo con Golfo laterali d'attacco. Calapai, Zanchi e Pinto per le spinte nella mediana. Altro ex Piccolo in panchina.

Il Foggia in grande spolvero con 7 giovanissimi. Marchionni schiera un 3-5-2 con l'ex Curcio a ridosso di D'Andrea e Di Jenno. Kalombo e Rocca play per la protezione del giovane portiere Di Stasio. Campo in buone condizioni, serata fresca. Spettatori televisivi sempre tranquilli! 

Primo Tempo Catania in giallo con il rossazzurro sul petto. Ospiti con pressing alto iniziale che porta al 3' ad un brivido in area foggiana per errore del portiere. Al 9' occasionissima per il Catania su un cross di Calapai che taglia per Golfo che davanti al portiere si allunga la palla e manca una favorevole giocata. al 10' fallo di Izco nel vertice basso del Catania. Curcio per Germinio che di testa tira fuori. Al 13' palla persa malamente al centrocampo, Kalombo si invola sulla dx. e cross per Curcio che in rovesciata guadagna l'angolo. Nell'azione da palla inattiva Martinez esce a vuoto e l'ex Curcio, lasciato solo, mette facilmente in rete di testa, senza poi esultare. Al 16' tiro velleitario di Calapai, fuori.Un minuto dopo azione pericolosa in area rossazzura. Nella ripartenza Golfo tira ma viene rimpallato da Germinio. Veloce ripartenza del Foggia che porta Claiton al fallo di trattenuta su D'Andrea e al primo giallo. Al 20' palla persa malamente da Izco per Kalombo, la palla finisce a Curcio che accompgna per D'Andrea che beffa un disattento Martinez. Partita in salita per gli etnei. Rocca al 22' conquista palla e tira fuori. Al 25' Izco ricambia il favore, pressato da Curcio, tira fuori. Due angoli per il Catania (il primo su confusione del portiere di casa) e al 30' Silvestri di testa di poco alto. Al 34' il Catania accorcia. Su traversione di Zanchi sulla sx. Golfo colpisce di testa e insacca sull'uscita insicura di Di Stasio. Al 35' occasionissima per il Catania con Pinto che, da rimessa laterale, conquista palla e tira a ridosso dell'area del Foggia, di poco fuori. Due interessanti contropiedi per le squadre in campo. Su quello del Foggia Izco libera su Kalombo e lo stesso Izco per Reginaldo anticipato da Di Stasio. Il Catania finisce in avanti con giro palla sterile.

                                               Foggia 2 - Catania 1Secondo Tempo Albertini per Calapai, la mossa di Baldini. Catania subito in avanti, conquista un angolo. Dall'Oglio mette bene la palla in area ma Silvestri non riesce ad approfittarne. Di Stasio con i piedi respinge su Reginaldo al 47'. Catania in avanti. Dall'Oglio gira fuori al 49'. Contropiede di Rocca al 54', un minuto dopo Di Stasio para su Welbeck, liberatosi al tiro. Al 56' Golfo in area, viene rimpallato, la palla finisce ad albertini tutto solo, il rossazzurro tira incredibilmente fuori dallo specchio della porta. Entra l'ex Piccolo per Zanchi. Lo stesso Piccolo subito dopo tira a giro ma di poco fuori. Tre cambi per il Foggia al 61'. Escono Vitale, Garofalo e Salvi per Del Prete, Morrone e Iurato. Un nervosissimo Pinto si becca il giallo per fallo di reazione al 66'. Al 67' esce Izco per Manneh che si posiziona sulla sx. Balde per i rossoneri al posto di D'Andrea. Al 76' il Catania pareggia alla fine di una possente azione. Sulla dx. Piccolo aspetta Albertini che crossa in area. Manneh di testa sul palo, sopraggiunge Golfo che insacca. All'80' Piccolo si libera per il tiro, il portiere para. All'82' azione per i rossoneri con Iurato che colpisce l'esterno della rete. Escono all'83' Welbeck, per infortunio, e Golfo per Maldonado e Rosaia. All'86' ammonito Iurato per fallo su Manneh sul vertice alto dell'area del Foggia. Maldonado tira, il portiere para. Dell'Agnello per Rocca. Ammonito per perdita di tempo Di Stasio all'89'. Sono cinque i minuti di recupero assegnati dalla terna arbitrale. Albertini giallo per fallo inutile su Di Jenno e punizione pericolosa, ma Curcio spedisce largamente sul fondo. Albertini con una magia recupera palla e Di Jenno devia in angolo. Il Catania non riesce ad affondare e la partita finisce in pareggio che non soddisfa nessuno delle contentendi.

Risultato Finale: Foggia 2 - Catania 2 

Commento alla partita: Martinez non indenne da errori nella stesura di gioco per i due gol subiti (vistoso nel primo) nel primo tempo. Meglio nella ripresa. Peccato, Golfo con una doppieta salva la faccia. Ma perchè Piccolo e Maldonado non entravano prima per tentare di vincerla? Il loro ingresso in campo ha dato più verve ai rossazzurri. Reginaldo tanto impegno ma pochi tiri nello specchio della porta. Dall'Oglio un falso nueve senza incidere. Izco con qualche confusione nel contenimento. Il Catania non raggiunge il Bari, viene scavalcato dalla Juve Stabia che vince a Terni in inferiorità numerica (incredibile vittoria da ufficio inchieste), perde il 5 posto, e si prepara da sesta per i playoff in salita. La giustizia sportiva? Inizia ora la farsa dei due punti!!! Assegneranno i punti mancanti perchè non succederà niente! Da Gattopardiana memoria! Adesso per Baldini serve la panchina lunga e recuperare tutti i suoi giocatori! 

Martedì pomeriggio il primo allenamento della prossima settimana per la preparazione ai playoff. 
Questi gli atleti rossazzurri messi messi a disposizione per la partita:
PORTIERI 22 Miguel Ángel Martínez, 1 Antonio Santurro.
DIFENSORI 16 Alessandro Albertini, 26 Luca Calapai, 3 Claiton Dos Santos Machado, 4 Antonio Giosa, 20 Giovanni Pinto, 17 Simone Sales, 5 Tommaso Silvestri29 Andrea ZanchiCENTROCAMPISTI - 23 Jacopo Dall'Oglio, 13 Mariano Julio Izco, 15 Luis Alberto Maldonado Morocho, 8 Giacomo RosaiaATTACCANTI 10 Reginaldo Ferreira da Silva Fonseca, 28 Francesco Matteo Golfo, 19 Kalifa Manneh, 14 Antonio Piccolo, 11 Agapios Vrikkis.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *