Catania, Federico Portoghese a Nuovaluce con il soprano Dominka Zamara

Il Commissario straordinario Federico Portoghese ha accolto nel suo ufficio, a Nuovaluce, il soprano Dominka Zamara, in questi giorni a Catania per un concerto.

Polacca di nascita, quarantunenne, la cantante si è formata nei conservatori italiani ed ha avuto modo di mettere a confronto i diversi sistemi educativi in campo musicale, specializzandosi  nel canto lirico come soprano. Federico Portoghese, che è a capo di un Ente che ha competenza sull’Istituto musicale cittadino, ha avuto con la cantante polacca uno scambio di idee su alcuni aspetti della formazione dei giovani musicisti.

Portoghese ha inoltre invitato Dominka Zamara a visitare in cattedrale la tomba di Vincenzo Bellini - massimo rappresentante del belcanto- ed ha affermato: “Casta Diva ha reso immortale la Callas ed il nostro Cigno; bisogna amare Bellini, eseguire nei teatri lirici le sue composizioni, far cantare le sue dolcissime melodie, educare i giovani all’ascolto della musica “alta” che ha resto l’Italia famosa in tutto il mondo”.  

A fine incontro il soprano, dopo aver sottolineato l’amore di Chopin per Bellini, ha donato il suo ultimo CD con musiche di Mauro Giuliani (1781-1829) e testi di Pietro Metastasio (1698-1782), ricendo in regalo una ceramica di Caltagirone con stemma dell’Ente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *