Europa League, Lazio-Saint Etienne 3-2: biancocelesti in testa al girone

Calcio: la squadra di Pioli vince in rimonta con i gol di Onazi, Hoedt e Biglia. Per la Lazio che sale in testa al girone si tratta del primo successo stagionale in Europa League. Doppia espulsione per i francesi, pericolosi fino all'ultimo

All’Olimpico la Lazio supera il Saint Etienne per 3-2 e con quattro punti si porta in testa al girone G insieme al Dnipro. I biancocelesti vincono in rimonta in una gara piena di emozioni e gol dopo essere andati in svantaggio al 6' con il gol di Sall.

Per la squadra di Pioli si tratta del primo successo stagionale in Europa League.

Alta tensione tra le opposte tifoserie alla viglia della partita: rinvenuti prima della gara, esplosivi, coltelli e mazze.

Denunciati due tifosi della Lazio risultati appartenere all'estrema destra; perquisiti, nascondevano nel bauletto dello scooter due coltelli di genere proibito.

Stasera contava solo vincere e così è stato anche se i biancocelesti soffrono più del dovuto fino alla fine. Non passano neanche sei minuti che la Lazio passa in svantaggio: sugli sviluppi di un corner, il pallone non viene intercettato da Biglia, in area irrompe Sall che anticipa Milinkovic e infila Berisha.

La Lazio subisce il colpo, ma reagisce immediatamente su una punizione cross di Biglia, Hoedt chiama Ruffier al miracolo, fermando la palla proprio sulla linea.  Il gol è nell’aria e arriva al 22’ con Onazi, bravo a sfruttare un traversone del brasiliano Anderson.

Al 32’ l’episodio decisivo della partita per via dell'espulsione di Beric che colpisce Mauricio con una gomitata involontaria, ma non per l'arbitro.

La Lazio approfitta della superiorità numerica per mettere sotto pressione il  Saint Etienne e in apertura di ripresa passa in vantaggio con il gol di Hoedt. Addirittura la squadra francese rimane a quattordici minuti dalla fine con nove uomini per l’espulsione di Sall. A regalare il 3-1 per i biancocelesti ci pensa Biglia all’80’, che finalizza una discesa di Keita sulla sinistra. Partita finita? Assolutamente no! La Lazio riesce a complicarsi la vita in vantaggio sia come uomini in campo che come risultato.

I francesi accorciano all'84' per il 3-2 con Monnet-Paquet che vince un duello con Basta e batte Berisha con un pallonetto raffinato. Nel finale il Saint Etienne sfiora il pari con un colpo di testa di Pajot. Alla fine il risultato finale è sofferto, ma senza dubbio meritato dai biancocelesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *