Doppio appuntamento con Vigliani: Globus Radio Station e Teatro Ambasciatori per Mediolanum

CATANIA - “LA VOCE DELLE VOCI” - Gigi Vigliani, cantante e imitatore, ospite a Globus Radio Station e al Teatro Ambasciatori di Catania per Banca Mediolanum in “Rottamazione della tristezza”

Strabiliante presenza di Gigi Vigliani a Globus Radio Station lo scorso 27 febbraio, all’interno della trasmissione “Radio Ritratto – Pennellate dal Mondo Vip”, condotta dal General Manager dr. Enzo Stroscio e da Giuliana Corica. Cantante e imitatore, italiano classe 1960, romano nel sangue e nello spirito, è un classico self- made man. Fu proprio per caso che scopri le sue doti canore ‘una sbornia! Fu così che mi misi a cantare…ma la mattina dopo arrivò il bello: era possibile che le mie capacità vocali erano tali o era stato solo un caso? I dubbi mi assalirono e ci vollero alcuni giorni prima che mi rendessi conto che davanti a me si poteva aprire una porta immensa, quella del mondo dello spettacolo. Ma per fortuna la sfrontatezza non mi mancava e così una bella mattina mi presentai al IV° piano di Viale Mazzini 14. Era il 1983 e lì ebbe inizio la mia carriera, come la conoscete oggi…’.

Un’intervista al di fuori degli schemi consueti, per ripercorrere insieme ad un personaggio noto a molti e amato da tantissimi l’excursus curioso della sua carriera. ‘Vorrei che questo mio fosse un messaggio per tutti i giovani, che ancora non hanno trovato la loro strada. Scommettete su voi stessi, mettetevi in gioco con sfrontatezza. È vero che all’interno di questo mondo non è tutto oro quello che luccica, ma bisogna avere capacità e perseveranza’. Ha raccontato di sé e del suo modo di mettere su uno show: nulla di preparato, solo tanta improvvisazione condita da quell’immancabile pepe che è la sua indiscussa voce. ‘Non preparo mai una scaletta – confessa ancora agli ascoltatori di GRS -. Ho sempre chiaro in mente solo l’inizio e la fine del mio spettacolo. Poi lascio che a condurre la serata siano gli spettatori, perché amo che ogni singolo evento sia unico, come un vestito confezionato su misura. L’improvvisazione è tutto, tento costantemente di instaurare un rapporto stretto, di interazione con il pubblico’.

Nel suo curriculum si annoverano innumerevoli imitazioni, da Mengoni a Mango, per passare da Little Tony, Battisti, Bongusto, Peppino di Capri, Totò, Leali, Albano, Arbore, per giungere sino al grandissimo Domenico Modugno. Ma Gigi non è solo questo.

E di questo ha dato meravigliosamente prova lo stesso giorno al Teatro Ambasciatori di Catania nella serata convention, organizzata da Banca Mediolanum, dal titolo “Rottamazione della tristezza”.

Il “One Man Show” ha registrato il tutto esaurito, con un surplus di presenze per la capienza del Teatro di circa 150 persone (omaggiate, per non aver potuto assistere allo spettacolo, di una cena). Una serata accattivante, ove Gigi ha espresso, come sempre, il meglio di sé: imitazioni e gag che hanno coinvolto attivamente tutti i presenti, con l’immancabile “poltrona rossa” di Ennio Doris, simbolo di Banca
 Mediolanum
, che ha colorato e riscaldato la già accaldata scena, offrendo l’input già servito al nostro Gigi per parlare di “Riparti da Zero”, il nuovo programma di Mediolanum, fortemente promosso dal dr. Alessandro Palermo, esperto finanziario, Group Manager di Banca Mediolanum – Catania.

“La voce delle voci”’. Questo è Gigi Vigliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *