Cyberbullismo: fenomeno in forte crescita in Italia

Il cyberbullismo è un fenomeno presente nella nostra società ed oggi è in forte aumento.

homeless-1213054_960_720

I ragazzi in età adolescenziale sono soggetti a episodi di questo tipo procurati da altri loro coetanei.

Il bullismo si presenta in varie forme ed è un comportamento violento, di natura sia psicologica che fisica e chi lo subisce non riesce mai del tutto a superarlo.

I bambini piccoli vengono attaccati dai compagni di classe e quest’ultimi non comprendono neanche l’atto in sé; chi lo pratica, non si  sente in colpa, né sente il dovere di chiedere scusa.

Tutto questo è anormale e dovrebbero essere i genitori, i medici o gli insegnanti a bloccare la crescita di questo fenomeno..

Riconoscerlo non è difficile.

Aggressività, intolleranza, violenza, sono i segnali principali che si evidenziano per individuarlo.

Questo atto violento,  al giorno d’oggi, è anche diventato un fenomeno online, infatti, molti ragazzi riescono a prendere in giro i loro coetanei con insulti pesanti, anche all’interno di un gruppo, ad esempio WhatsApp, Facebook o altri social network.

Insomma, il cyberbullismo è in forte crescita; fa “impazzire” le persone e, molte volte, riesce a farle arrivare anche al suicidio.

Le molestie sono una forma violenta di questo fenomeno e di solito ne sono vittime le donne che non sanno come difendersi e come reagire.

Anche l’esclusione è una tecnica diffusa: infatti, molti adolescenti si divertono ad emarginare, dal proprio gruppo, i compagni più timidi.

Infine, si arriva al cyberstalking, una tecnica più pericolosa: il molestatore, manda continue minacce alla persona colpita.

Il bullismo è un fenomeno inaccettabile, però, oggi nel 2000 i “duri” si divertono ad incutere paura al più debole, per dimostrare superiorità fisica e psicologica nei confronti di chi è fragile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *