Juventus: per la porta il futuro è Szczesny

Il polacco sembra la soluzione migliore anche per il prossimo anno per sostituire Buffon. Ma chi potrebbe essere, allora, il suo secondo?

1

La Juventus è consapevole che ormai questa sarà l'ultima stagione che vedrà protagonista nella porta bianconera Gigi Buffon, il quale sta cominciando ad accomodarsi più spesso in panchina. Porta affidata a Szczesny che non sta deludendo le attese, anzi, si sta confermando ancora di più una garanzia fra i pali.

Se l'estremo difensore polacco dovesse essere in grado di non perdere continuità, la Juventus, sicuramente, confermerà l'ex portiere di Arsenal e Roma come titolare anche per la prossima annata.

2

A questo punto una domanda sorge spontanea. Chi sarà il secondo di Szczesny? I nomi che circolano in questo periodo e sicuramente continueranno a far rumore fino a giugno nell'ambiente bianconero sono molti. Da un possibile mantenimento di Audero, attualmente ceduto in prestito in Serie B al Venezia di Pippo Inzaghi, il quale sta mantenendo ottimi risultati con il club veneto; ad un approdo di Andrea Consigli, che con il Sassuolo sembrerebbe esser ormai arrivato al termine della propria avventura. Oppure potrebbe arrivare qualche altro giovane promettente e, in questi giorni, ad alimentare le voci di mercato in casa della vecchia signora, è stato l'accostamento del diciannovenne turco del Bursaspor, Harun Tekin. Possibile talento del calcio di domani.

Oppure, come ennesima possibilità, la Juventus potrebbe andare a caccia all'estero, già prima del termine della stagione, per sondare qualche ottimo portiere e, regalare a tutti i tifosi un colpo a sorpresa in vista del campionato 2018/2019.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *