A Etnapolis prove gratuite per imparare la guida responsabile

Etnapolis, domenica 28 maggio, ospiterà per tutto il giorno un evento dedicato agli amanti dei “cavalli d’acciaio” dai 6 anni in su. Casco in testa e rispetto del codice della strada.

EP, scuola guida sicura

Un invito alla “guida responsabile” su due ruote (e non solo). È quello di Etnapolis che domenica 28 maggio ospiterà per tutto il giorno un evento dedicato agli amanti dei “cavalli d’acciaio” dai 6 anni in su.

Moto, motorini, scooter da sempre catturano l’attenzione degli adolescenti appassionati di motori, velocità e dal temperamento assai indipendente. Ma è importante avvicinarsi a questi mezzi con grande maturità e consapevolezza, senza rinunciare alla prudenza e al rispetto delle regole del codice della strada perché l’esperienza delle due ruote, da soli o in compagnia degli amici più cari, sia all’insegna della guida sicura, per sé e per gli altri.

Sarà dedicato proprio alla sicurezza stradale e alla conoscenza delle regole e delle potenzialità del mezzo a due ruote l’evento organizzato da Etnapolis in collaborazione con il Leo Club di Paternò, la Fmi (Federazione Motociclistica Italiana), la ditta Grasso Motors (che metterà a disposizione numerosi mezzi per simulare la guida su strada), la scuola guida Bellia e le scuole piloti e guida veloce MX Simeto e SGVS Motorcycle School.

La manifestazione si svolgerà in due fasi e sarà gratuita: al mattino dalle 11 alle 13; nel pomeriggio dalle 17 alle 20. Due le fasce d’età cui è rivolto l’invito alla guida responsabile. La prima è quella costituita dai bambini fra i 6 e i 12 anni che, con la vigilanza di istruttori certificati della FMI, impareranno a guidare e a destreggiarsi fra i segnali stradali a bordo di minimoto da cross e strada. Solo per i maggiorenni “patentati”, invece, le prove sulle moto di grossa cilindrata. Chi è in possesso della patente B e A2 potrà salire sulle Piaggio Medley 125 e 150; chi ha la patente A2 (senza limiti) o A3 potrà “cavalcare” le Moto Guzzi 750, 850 e 1200.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *