A Catania l’incontro “Il tempo del raccolto-Rigeneriamo la città”

Venerdì 21 aprile, a partire dalle ore 9,30, nella piazza Goliarda Sapienza, nel quartiere San Berillo vecchio, si svolgerà l'incontro "Il tempo del raccolto - RigeneriAMO la città".

tempo-raccolto-1-960x576

Venerdì 21 aprile, a partire dalle ore 9,30, nella piazza Goliarda Sapienza, nel quartiere San Berillo vecchio, si svolgerà l'incontro "Il tempo del raccolto - RigeneriAMO la città". Relazionerà l'assessore comunale all'Urbanistica, al decoro urbano e alle Manutenzioni Salvo Di Salvo, coordinerà il direttore dell'Urbanistica Biagio Bisignani e concluderà il sindaco di Catania Enzo Bianco. Interverranno gli stakeholder della città, le rappresentanze professionali e quelle associative. Tra gli interventi previsti quelli degli imprenditori Antonio Fronterré e Mario Di Martino, dei rappresentanti degli Ordini professionali - con Emanuela Finocchiaro  (architetti), Sebastiano Amore (ingegneri) e Giuseppe La Rosa (geometri) -, dei presidenti di Confindustria Antonello Biriaco, dell'Ance Giuseppe Piana e della Fabbrica del Decoro Renato Camarda, di Aldo Palmeri per l'Istica, della direttrice del carcere minorile di Bicocca Maria Randazzo, del docente universitario Filippo Gravagno, di Domenico Patanè  per l'Ingv, di Renato Basile, fondatore del Museo Reba. E ancora di Antonio Circo dell'Associazione Amici del Cuore, di Vincenzo Messina della Nuova Acropoli e di Genny Mangiameli di Villa Fazio. Si tratta del quarto incontro di approfondimento tematico dopo quello generale de "Il tempo del raccolto" che si tenne nell'aprile del 2016. Sono seguiti quelli sul Welfare e su lavori pubblici e prevenzione sismica svoltisi rispettivamente il 30 settembre e l'11 novembre dello scorso anno e quello sulla cultura dell'otto aprile scorso. Con questi appuntamenti l'amministrazione comunale intende non solo fare conoscere e spiegare quanto finora fatto, ma anche aprire un dialogo e un confronto costruttivo con la città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *