Tennis: Cus Catania femminile ai playoff di serie B

Il CUS Catania Tennis femminile conclude imbattuto il Campionato di Serie B. Risultato strabiliante  per la squadra capitanata da Fabio Rizzo e Alessio Di Mauro, quest’anno alla prima partecipazione nella serie cadetta

cus-catania-tennis

Il CUS Catania Tennis femminile conclude imbattuto il Campionato di Serie B. Risultato strabiliante  per la squadra capitanata da Fabio Rizzo e Alessio Di Mauro, quest’anno alla prima partecipazione nella serie cadetta. Nell’ultima stagionale contro la capolista Mestre le cusine, seconde in classifica, hanno ottenuto un pareggio per 2-2. Le venete, forti della presenza di Maria Teresa Torro Flor (numero 44 del ranking mondiale nel 2014), si sono aggiudicate la prima sfida della serie grazie alla spagnola che ha sconfitto nel primo set per 6-2 Miriana Tona, prima che la stesse desse forfait per infortunio. Nel secondo match Federica Trevisan ha battuto l’altra cusina Alice Viglianisi 7-6, 6-3.

La rimonta etnea si è concretizzata negli ultimi due incontri. Nel terzo singolare, infatti, Giulia Paternò ha prevalso per 7-5, 6-2 su Valentina Trevisan, mentre nel doppio conclusivo il duo composto dalla stessa Paternò e da Paola La Porta ha superato le avversarie Torro Flor – Trevisan che hanno optato per il ritiro a causa di un contrattempo fisico. Grazie al pareggio maturato domenica e all’ottimo bottino di 4 vittorie ed 1 pareggio nelle gare pregresse, il CUS Catania ha altresì conquistato l’accesso ai playoff che avranno inizio domenica 17 Giugno (nei campi del “PalaArcidiacono”) contro le ragazze del Montecchio Megabox. In caso di successo le etnee saranno chiamate ad affrontare il Club Eur, compagine che annovera al suo interno due atlete d’esperienza quali Yvonne Cavalle (457 del ranking internazionale) e Maria Koehler (678 del ranking).

“Il percorso delle ragazze finora è stato esaltante – dichiara Nino Platania, ds del CUS Catania Tennis – A inizio stagione confidavamo in una tranquilla salvezza. Adesso, invece, ci troviamo a disputare i playoff dopo aver chiuso la regular season al secondo posto da imbattuti. Al netto dei risultati, è da evidenziare la crescita delle nostre atlete che testimonia la bontà del lavoro che i nostri tecnici portano avanti quotidianamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *