Parte da Catania BLOCKCHAIN-J. Rivoluzione e tracciabilità tecnologica per l’Agroalimentare

Successo di pubblico interessato al convegno sul “Mangiare più sano e più sicuro” tenuto presso il Centro Culturale Zò di Catania. Globus Magazine e la rete di Globus Televison sempre presenti all’interessante kermesse.54278672_1265939273568466_5712531671635460096_o

Dopo aver depositato il primo disegno di legge sull’utilizzo della tecnologia Blockchain per la filiea dell’Agroalimentare in Sicilia, la parlamentare M5S Jose Marano ha messo intorno ad un tavolo i massimi esperti del settore che si sono confrontati in una interessante conferenza aperta al pubblico.

53803690_2109162872466544_3832776618212851712_o

A Catania incontro unico nel suo genere per cittadini, sindaci, imprenditori, agricoltori: conoscenza delle potenzialità di questa tecnologia, definita l’invenzione più importante dopo internet.

53602079_2108379942544837_3703445695412305920_oSi è tenuto sabato 9 marzo, presso il Centro Culturale Zò in Piazzale Asia a Catania, il primo convegno sulla “Blockchain – rivoluzione e tracciabilità agroalimentare”, organizzato dalla deputata Regionale Jose Marano, portavoce M5S e proponente del disegno di legge “Sviluppo di una piattaforma informatica multifunzionale “Blockchain” per l’applicazione ai servizi di tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti agroalimentari”, depositata all’Ars nello scorso agosto.

53643414_2108377779211720_1872738408300806144_nIl Tema: questo evento nasce proprio per mostrare a 360° come questa tecnologia sarà la rivoluzione negli ambiti a noi più cari come: la tutela del Made In Sicily; la salvaguardia delle nostre eccellenze agroalimentari; la protezione dei consumatori e degli imprenditori onesti; la trasparenza e la tracciabilità dei prodotti che poi arrivano sulle tavole di tutti.

L’argomento principale infatti è stato quello di definire gli standard che il web ci permette di utilizzare, tramite le nuove tecnologie, per tutelare il Made in Italy agroalimentare nel mondo, ricordando come l’Italia è leader assoluto nel campo delle eccellenze agroalimentari con circa 863 prodotti di qualità riconosciuti dal’UE.
Combattere l’illecito alimentare tramite la procedura Blockchain è la rivoluzione tecnologica, già adottata e sperimentata nel mondo, e che oggi parte da Catania.

54268382_2109159642466867_2107078983681048576_oLa Blockchain è il futuro e il Governo nazionale lo ha capito benissimo” – dice la Marano. “Nella Legge di Bilancio per il 2019 sono già stati 45 milioni di euro per la ricerca in questo ambito. In Parlamento Siciliano ho presentato un disegno di legge per l’applicazione della blockchain per la tracciabilità agroalimentare. È stato approvato in Conferenza Stato Regioni lo schema di decreto del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, di concerto con il Ministero dell’Economia, per l’avvio del Fondo nazionale agrumicolo che sbocca ben 10 milioni di euroJose Marano aggiunge: “La tecnologia della Blockchian ci permetterà di rivoluzionare le nostre abitudini a tavola e nell’acquisto alimentare. Possiamo dunque avere più sicurezza e certezza dei prodotti che arrivano a noi dalla catena agroalimentare. Attraverso un’app nel cellulare ed un codice a barre possiamo quindi visionare in tempo reale il prodotto che intendiamo acquistare, il luogo di produzione, come viene trasformato, il trasporto e lo stoccaggio, e infine la commercializzazione nei banchi vendita“.

53333258_1263159553846438_4510957640787951616_oEvento regionale sulla Blockchain e sul disegno di legge del M5S Sicilia (a firma della nostra Jose Marano) che prevede l’applicazione della Blockchain nel sistema di tracciabilità agroalimentare, ma che ha dei risvolti interessanti applicativi anche in campo sanitario e nella Pubblica amministrazione.

Il convegno ha visto un ricco parterre e la presenza dei massimi esperti internazionali del settore. Obiettivo: mettere in evidenza le principali problematiche riscontrate nel settore agroalimentare, le potenzialità e le possibilità di sviluppo e realizzazione della tecnologia Blockchain attraverso anche un’analisi comparativa delle opportunità di implementazione della stessa ed infine, i progressi che sono stati compiuti in questo settore in Italia, grazie alle misure messe in atto dall’attuale Governo.

E’ bene ricordarespiega la deputata Jose Marano in ouvertureche il Governo nazionale, nella Legge di Bilancio 2019, ha istituito un Fondo triennale con una dotazione finanziaria di 45 milioni di euro al fine di sviluppare le nuove tecnologie digitali nel settore dell’Intelligenza artificiale, dell’Internet of thinks e della Blockchain, oltre ad aver istituito un tavolo tecnico di esperti al fine di elaborare una strategia nazionale in materia”. 53808777_2108379155878249_4232708356315283456_o

L’incontro ha visto la partecipazione di una nutrita delegazione di portavoce del M5S a livello regionale e nazionale: Francesco Cappello, Angela Foti, Gianina Giancio dell’Assemblea Regionale Siciliana, Laura Paxia, Marco Rizzone e Luciano Cantone della Camera dei Deputati. Per il governo nazionale, Marco Bellezza, avvocato e consigliere giuridico del Vicepremier Luigi Di Maio è intervenuto con un saluto in video.54278672_1265939273568466_5712531671635460096_oSono pertanto intervenuti importanti ed illustri esponenti del settore sia di livello nazionale che internazionale. Giacomo Gagliano, direttore dell’Ufficio Sicilia dell’Ispettorato Centrale della Tutela dei Prodotti Agroalimentari (Min. Pol. Agricole) e Giovanni Selvaggi, Presidente del Consorzio Tutela Arancia Rossa di Sicilia.
53761111_2108379775878187_1378971530385424384_oPoi esperti nel campo della Blockchain quali Marco Vitale, CEO di Foodchain S.p.A. Como ed esperto della task force istituita dal Ministero dello Sviluppo Economico, Daniele Tumietto, Standardizer UNINFO, CEN, ISO, UN, ITU on Blockchain DLT, eInvoice, Privacy, Adjunct Professor Link Campus University.
Inoltre Valentina Lattanzi avvocato, specializzata in Diritto Bancario e Finance, e Marco Galli, avvocato, specializzato in proprietà intellettuale e IT (Studio Legale Gattai Milano).53810877_1265919646903762_3716800393708044288_o53684141_2109161039133394_6995272398169702400_o

Durante il meeting si è parlato anche degli effetti diversificati della Blockchain sui laboratori dell’Olio di Palma, della sua natura, gli usi nell’industria, sugli effetti nelle manipolazioni chimiche, perfezionando le novità sul cambio climatico e sulla trasformazione digitale della tracciabilità alimentare. Si sono aperte tante vie di dialogo per mitigare tutte le controversie e le paure che recentemente il mondo web ha suscitato nella popolazione. Per questo interessante l’intervento di Azizi Meor Ngah, business leader e advisor – Palm Oil Malesia, grande produttore ed esperto commerciale. A seguire anche un altro intervento sui prodotti internazionali con Roberto Sabatini, CEO di Caricom Etiopia (Arabic Coffee)53334458_2110396072343224_4909437061469044736_o

L’incontro si è concluso con le riflessioni sociali e economico-politiche della deputata all’ARS Jose Marano, ideatrice del Progetto tecnologico Blockchain-J che vede la luce di presentazione a partenza proprio dal territorio etneo. A questo è seguito un interessante dibattito con il pubblico presente.

54257671_2109159969133501_4252103539565789184_o

53280681_2108394645876700_8231528951357374464_oSoddisfatta Jose Marano che a luci spente non ha lesinato – anche sui social – contentezza e soddisfazione per il riuscito evento: “Grazie di cuore a tutti coloro che oggi sono intervenuti. Grazie a tutti i relatori, i partecipanti, tecnici e curiosi, lo staff del gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle Sicilia, le redazioni delle testate giornalistiche, tutti coloro che hanno reso questo primo evento possibile. Grazie per le foto a Michele Pantano che sa cogliere sempre gli attimi giusti. Grazie Marco Vitale per aver dato un prezioso contribuito alla realizzazione di tutto ciò. Grazie ai tanti ospiti che hanno partecipato provenienti da tante parti d’Italia e dal mondo. Grazie a tutti coloro che mi hanno contattato e scritto, siete tantissimi. Questo è solo l’inizio di una lunga serie! ❤️“.

53499927_2108379602544871_5437422008256167936_o

Globus Magazine e Globus Televison presenti all’interessante kermesse. 

53495599_2109159262466905_7313228406185787392_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *