Il Prof. Angelo Miceli riconfermato Presidente all’ADSeT

È stata costituita, in data 19 marzo 2014, a Messina, l’Associazione “Scuola – Cultura – Società: Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio” . Attribuite nell’ADSeT le nuove cariche sociali, valide per il triennio 2017 – 2019, in un incontro tenutosi venerdì 17 marzo.

Cinema23

Attribuite nell’ADSeT (Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio) le nuove cariche sociali, valide per il triennio 2017 – 2019, in un incontro tenutosi venerdì 17 marzo.

Il Consiglio Direttivo attuale che resterà in carica sino al 31 dicembre 2019 è così composto:

Presidente:          Angelo Miceli

Vice Presidente: Claudio Stazzone

Segretario:          Vittoria Iuzzolini

Tesoriere:            Mario Trupiano

Consiglieri:

Maria Ausilia Di Benedetto

Pina Germanò 

Antonino Grasso

Giovanna Messina

Nancy Messina

Referenti Adset sul territorio:

Pina Germanò      (zona territoriale tirrenica)

Enza Interdonato (zona territoriale jonica)

Revisori dei Conti:

Presidente: Gustavo Ricevuto

Componenti:

Giovanni Tamà 

Renato Zafarana 

Croce35

Dopo la riconferma nel prestigioso incarico, così il Dott. Miceli: “Desidero ringraziare tutti i Soci ADSet, i componenti il Collegio dei Revisori, i componenti il Consiglio Direttivo per la fiducia ancora una volta accordatami che, ovviamente, mi onora e mi sprona ad un maggiore impegno per una sempre più incisiva affermazione della nostra Associazione nel Territorio. Un ulteriore, dovuto, grazie va rivolto a quanti, a vario titolo, partecipano alle nostre manifestazione contribuendo, così, alla migliore realizzazione delle stesse”.

Ma di cosa si occupa l’ADSet (Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio)?

095dd81170812ac954149137f588f721

Nel suo sito leggiamo che “È stata costituita, in data 19 marzo 2014, in Messina, l’Associazione “Scuola – Cultura – Società: Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio” che vuole, al di là della denominazione che intende identificarne esclusivamente la matrice creativa, porsi sul territorio aprendosi a quanti hanno operato o operano nell’ambito della pubblica istruzione ed a quanti, pur operando in ambiti o settori diversi dall’istruzione, abbiano a condividerne gli scopi.

L’Associazione, basata su principi di democraticità e liberalità, non ha scopo di lucro, confessionale o partitico, neanche in forma indiretta ed opera esclusivamente per fini di aggregazione tra i propri soci e di solidarietà sociale. E’ apartitica ed apolitica. Ha lo scopo di elaborare, promuovere e realizzare progetti ed attività culturali, educative e/o ricreative e/o di aggregazione nei confronti dei propri soci.

Elena Di Blasi

Ha lo scopo di promuovere attività culturali e sociali nei confronti di altri Enti, Associazioni, Aggregazioni e/o persone in situazione di bisogno e/o di disagio sociale.

Lo spirito e la prassi dell’Associazione trovano origine nel rispetto dei principi della Costituzione Italiana che ispirano l’Associazione stessa e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona.

Per perseguire i propri scopi, l’Associazione, in particolare, propone:

Promozione sociale, umana, culturale, ricreativa, turistica, sportiva mediante servizi che i propri associati riterranno opportuni per valorizzare il tempo libero e per la crescita umana e culturale della collettività; intrattenimenti, video-proiezioni, manifestazioni, eventi, conviviali, spettacoli di qualsiasi genere, viaggi a scopo culturale e ricreativo; organizzazione, promozione e gestione, direttamente od indirettamente, di convegni, dibattiti, seminari, tavole rotonde, mostre, viaggi nel campo educativo-culturale, ricreativo, turistico, supporto ad attività formative, sportive, musicali, teatrali, cinematografiche, fotografiche; e culturali in genere; e, aspetto molto importante, l’organizzazione di attività e manifestazioni a fini umanitari e di solidarietà sociale.

Fisarmonica20

Sotto la presidenza del dott. Angelo Miceli, e sicuramente grazie all’impegno di tutto il Direttivo, dei Revisori, dei Soci e di tutti i componenti di questa bella realtà che è l’ADSeT, in questi anni sono state organizzate molte e pregevoli iniziative come la presentazione di libri quali ad esempio, a Capo d’Orlando nel 2014, “Pagine di Vita” di Daniela Trifilò, a cura della Prof.ssa Pina D’Alatri, dopo l’introduzione di Enzo Mammana, presidente di ACIO.

E sempre nel 2014,  presso l’Aula Magna dell’Istituto Superiore Antonello, su iniziativa congiunta dell’Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio e dell’Associazione Culturale “Maurolico”, è stato presentato il libro “E Dio creò i media” di Dario Morelli.

Fisarmonica24

Un pubblico numeroso e particolarmente attento anche alla presentazione del libro “Alkamar” di Giuseppe Gulotta. La manifestazione organizzata in collaborazione con la Libreria Bonanzinga, ha visto protagonista l‘Avv. Paolo Vermiglio che, con dovizia di particolari, ha presentato il libro.

E che dire del pubblico delle grandi occasioni che ha letteralmente occupato ogni posto disponibile nell’immenso Salone della Borsa, presso la Camera di Commercio di Messina, per partecipare con entusiasmo all’incontro con la famosa scrittrice Dacia Maraini.

FotoCena07

Dopo i saluti di rito da parte del Prof. Angelo Miceli, dell’Arch. Fabio Borzì, Commissario Straordinario della Camera di Commercio e di Daniela Bonanzinga, i presenti hanno assistito con interesse sempre costante all’entusiasmante dialogo condotto in maniera coinvolgente dalla

Prof. Lucilla Risicato dell’Università di Messina, la quale, ha toccato le varie problematiche di natura sociale emergenti dall’ultimo libro della famosa scrittrice: “La bambina ed il sognatore”.

E ancora le presentazioni dei libri “Una croce nella neve” di Giuseppe De Lorenzo  presentato dall’Avv.Carla Berra e dal Dott. Carmelo Casano al Royal Palace Hotel a maggio del 2015 e “Riverberi sulla fiumara”, un lavoro di Giovanni Matteo Allone, moderatore il Prof. Claudio Stazzone, Vice Presidente ADSeT, coi saluti del Prof. Nino Olivo, Socio fondatore ADSeT.

LibroMorelli17

E il 16 Febbraio di quest’anno? Ospite prestigiosa, all’ Istituto d’Istruzione Superiore “Antonello”, accolta dai saluti di Daniela Bonanzinga rappresentante della Libreria Bonanzinga, dalla Prof. Maria Muscherà, Dirigente Scolastico Istituto Superiore “Antonello” e dal Presidente ADSeT, Angelo Miceli, la famosissima Katia Ricciarelli, che, in una  serata,“A cena con Katia Ricciarelli”,  molto bene organizzata dall’Antonello e dall’ADSet, ha presentato il suo libro “Da donna a donna”, autobiografico e scritto a quattro mani col bravissimo Marco Carrozzo.

Ricciarelli01

Katia Ricciarelli

Da ricordare, nel novembre 2014, la “Giornata Micologica”, organizzata dal Dott. Angelo Miceli, grandissimo esperto anche in questo campo, con la presenza e collaborazione del micologo Enzo Visalli, in rappresentanza dell’Associazione “Centro di Cultura Micologica”, nell’ambito di un vasto ed interessante progetto didattico inteso a fornire, agli alunni del settore ristorazione dell’Istituto Antonello, gli elementi basilari alla conoscenza ed all’utilizzo dei funghi in cucina. Ancora, “La misurazione del tempo”, videoclip del poeta e scrittore Aristide Casucci, a marzo del 2015; e l’iniziativa “Dieta mediterranea” tradizione della salute “C’è qualcosa di nuovo…anzi d’antico” a Febbraio del 2015 col Dott. Santo Morabito e la Dott.ssa Sabrina Assenzio. Sempre a febbraio del 2015, la presentazione del CD-Rom “La città ritrovata” di Renato Zafarana che ci ha portato indietro nel tempo alla riscoperta della Messina ante terremoto realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale “Maurolico”, affidata alla moderazione del Dott. Gustavo Ricevuto il quale ha evidenziato l’intenso e certosino lavoro di ricerca effettuato dall’autore dell’opera che si pone, senz’altro, come uno strumento particolarmente utile alla ricerca di notizie storiche sulla nostra città.

Maraini34

Il Dott. Franz Riccobono, esperto in tradizioni popolari e storia del territorio, al quale, invece, è stata affidata la presentazione dell’opera, ha tracciato le linee realizzative della stessa, illustrandone i contenuti e soffermandosi, con dovizia di particolari, sulla storia della città e sulle antiche tradizioni popolari e religiose che, ancor oggi, fanno rivivere la gloria dei tempi passati della nostra città.

Continuando nella serie di iniziative troviamo “Innovazioni didattiche”, organizzata dall’Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio, nel maggio 2015, con la presentazione del Progetto Didattico “Metodo Cassalia” di Pasquale Cassalia, col Progetto “G.I.O.C.O” di Angela Lenzo e  con la premiazione di “Certamen 2015 Corte di Federico”, evento posto in essere sulla ideazione di Studio E.P.O.S. in condivisione con A.D.S.e.T. e ricordato brillantemente dal Vice Presidente ADSeT, Claudio StazzoneLa visita guidata a Mistretta e S.Stefano di Camastra nel settembre del 2015, curata dal Preside Enrico Treglia) e dalla Dott.ssa Santina Rondine e ancora ad Agrigento a febbraio per il “Mandorlo in fiore”; “Siracusa Supplici” a ottobre 2015, ovvero la presentazione della tragedia “Le Supplici” tenuta nell’ambito delle rappresentazioni classiche di Siracusa dove i partecipanti sono stati intrattenuti sull’interessante argomento dalla Prof.ssa Pina D’Alatri. 

Riverberi11

L’iniziativa “Il gioco del bridge” ad aprile 2016, “Il paesaggio culturale della Sicilia: un viaggio di emozioni” nel novembre 2016, moderatore: Dott. Gustavo Ricevuto, e interventi della Prof.ssa Elena Di Blasi e della Prof.ssa Nancy Messina“Domenica in Montagna: Sinagra & Raccuja” nell’ottobre 2016. Concerto fisarmonica  a maggio 2016 con l’incontro con l’autore M. Salvatore Chillemi e il concerto del M. Carmelo Giambò

“La città metropolitana” nel Febbraio 2016, Conferenza-Dibattito sul tema: “La città metropolitana: quali prospettive di futuro?”coi relatori Giovanni Ardizzone – Presidente Assemblea Regionale Siciliana, Prof.ssa Francesca Moraci – Docente di Urbanistica Università Mediterranea Reggio Calabria – Componente Consiglio di Amministrazione ANAS.

Sicilia29

E a novembre 2016 la Conferenza-dibattito “Messina: i suoi cinema, i suoi teatri “presso l’Aula Magna Istituto Superiore “A.M.Jaci” con Egidio Bernava, Sovrintendente al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, che ha letteralmente catturato l’attenzione dei presenti durante i 60 e più minuti della sua dotta relazione sui cinema ed i teatri che, in un passato relativamente recente, hanno abbellito la nostra città divenendo “salotto” degli incontri dei giovani e meno giovani del tempo.

L’omaggio ad Antonello da Messina si è svolto nel maggio 2014 con la visita guidata alle opere del famoso pittore messinese, esposte, in maniera permanente, in riproduzioni fedeli, presso il Palacultura di Messina intitolato allo stesso artista messinese.

invitoRidotto (1)

Durante la manifestazione, organizzata con la collaborazione ed il supporto tecnico dell’Associazione Antonello da Messina, i visitatori sono stati guidati dalla Dott.ssa Milena Romeo e dalla Dott.ssa Laura Mauro che hanno saputo catalizzare l’attenzione dei presenti soffermandosi a lungo sulla figura del massimo esponente della pittura siciliana del XV secolo ed illustrando, nei minimi particolari, le opere esposte.

Tempo02

E sulla solidarietà nella “Comunità Agorà” a gennaio 2016, nella cornice campestre della “Casa Rurale” di Zafferia, all’insegna della solidarietà e dell’amicizia, l’ADSeT ha fatto suo l’invito dell’amico e Socio Fondatore ADSeT, Renato Zafarana, in compagnia degli operatori ed i volontari della “Comunità Agorà” dove si è  avuto modo di condividere gli spazi rurali e conoscere la realtà operativa dei nostri “nuovi amici” apprezzando la loro attività condividendone gli obiettivi ed i metodi operativi che consentono agli ospiti – una decina di persone con svantaggio sociale – di vivere la loro giornata tra amorevoli cure ed attività agresti quali l’agricoltura e l’apicultura.

Solidarietà espressa e sentita anche nella Conferenza-Dibattito nel gennaio dell’anno scorso  sull’autismo dal titolo: “Autismo: un disturbi neurologico dello sviluppo – nuove prospettive di cura” presso l’Istituto Superiore “Antonello” coi saluti della Dott.ssa Maria Muscherà e del Dott. Angelo Miceli e col Prof. Gaetano Tortorella e la Dott.ssa Maria Boncoddo come relatori.

Uno splendido Concerto Natale 2016 ha concluso le iniziative dell’anno scorso ovvero del 2016 al Palacultura “Antonello da Messina” con la Saponara Symphonic Band Ensemble Corale che ha eseguito le musiche di Mendelssohn, Holst, Puccini e Shostakovic e in occasione del quale è stata attivata una raccolta fondi su base volontaria da devolvere al Centro Antiviolenza Cedav.

Venerdì 31 marzo 2017 alle ore 17, presso l’ Istituto Superiore Antonello si svolgerà la Conferenza-Dibattito: “Antonello da Messina, metafora del mondo”. I relatori saranno l’Arch. Nino Principato con la relazione “Con gli occhi di Antonello: il “Magister” e la sua città”; il Dott. Pippo Previti con la relazione “Gli scavi di Santa Maria di Gesù superiore, presunto luogo di sepoltura di Antonello da Messina”.

Il 2017 è già azione per l’ADSeT.

Sinagra63

Un pensiero su “Il Prof. Angelo Miceli riconfermato Presidente all’ADSeT

  1. Essendo coinvolto in prima persona, quale Presidente ADSeT, nei contenuti approfonditi di questo dettagliato excursus sulle attività associative svolte nel primo triennio di operatività dalla nostra Associazione, desidero ringraziare i Redattori e Globus Magazine, per lo spazio che ci è stato accordato e per avere riportato alla nostra memoria l’impegno assunto nel continuare ad operare in forma associativa al fine di non disperdere le esperienze maturate nel corso di una lunga carriera scolastica che ancora oggi ci vede uniti e impegnati culturalmente nel Territorio messinese, attorniati da numerosi Soci, Amici e simpatizzanti. Grazie Globus, Grazie Antonio Morreale, Grazie Rosaria Landro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *