Service Nazionale Lions. I giovani e la sicurezza stradale a Ravenna

A Ravenna il Service Nazionale Lions.
I giovani e la sicurezza stradale contro le stragi del sabato sera

 

Troppe, ancora drammaticamente troppe! Sono le cosiddette stragi del sabato sera, al centro, a Ravenna, del Convegno dedicato al service nazionale di quest'anno". 
Così inizia la cronaca, scritta da Alessandro Emiliani, del convegno nazionale Lions svoltosi a Ravenna il 26 gennaio scorso.

"Sono loro i più a rischio sulle strade: i giovani, rappresentati, nella nostra associazione, dai Leo. I quali, ben consci di questo pericolo, da tempo si sono mobilitati per contribuire alla risoluzione del problema”.

Già negli scorsi anni - hanno raccontato, in interventi separati, sia Dario Zimino (attuale Presidente del Multidistretto Leo), sia Luca Dal Prato (Past Presidente distrettuale Leo, ora Responsabile Lions del Progetto Giovani) - abbiamo realizzato, a livello nazionale, un caleidoscopio di iniziative per diffondere, in maniera capillare e profonda, la cultura della strada. Fra esse, oltre alla sottoscrizione della Carta Europea della Sicurezza Stradale, una campagna di sensibilizzazione ricca di convegni, incontri e tavole rotonde animate da tutti gli attori che ruotano attorno ai giovani e alle strade, dalle Forze dell'Ordine, ai medici psicologi del Sertfino ai meccanici delle concessionarie. Quest’anno, poi, abbiamo avanzato un'ulteriore  proposta di indagine per testare il tasso alcolico dei ragazzi all'uscita delle discoteche, per sensibilizzarli ed indirizzarli verso un atteggiamento più responsabile. È infatti alle 5 di mattina, soprattutto nei weekend, in gran parte per abuso alcoolico, che muore per incidente stradale il 43% dei ragazzi. Per questo, ad ogni Leo Club consegneremo un centinaio di etilometri usa e getta, come test di rilevazione, con dati, percentuali, analisi delle risposte dei ragazzi stessi, da mandare ai giornali, inserire sul web ed essere poi analizzati in dibattiti successivi. Un'operazione pensata e da realizzare insieme ai Lions per essere più efficaci e vicendevolmente stimolanti". 

Giuseppe Rossi, Governatore Distretto Lions 108A-Italia

La Cronaca
 Sala Corelli del Teatro Alighieri di Ravenna gremita, oltre che da autorità e soci Lions provenienti da tutta Italia, da moltissimi ravennati, compresi tanti studenti delle Scuole Medie Superiori, sabato scorso, 26 gennaio 2013, per il  Convegno Nazionale su “I giovani e la sicurezza stradale”.
Sono intervenuti il Governatore del Distretto Lions 108A (comprendente i Club di Romagna, Marche, Abruzzo e Molise), il ravennate Giuseppe Rossi, il Sindaco Matteucci, il Prefetto Bruno Corda, per proseguire con il Presidente del Consiglio dei Governatori italiani, Gabriele Sabatosanti,  il Presidente del Multidistretto Leo (i giovani Lions) Dario Zunino, Giovanni Lo Presti, socio del Lions Club “Ravenna Host”, Responsabile Distrettuale del progetto, Luca Dal Prato, responsabile Lions “Progetto Giovani”, Angela Gio Ferrari, Presidente dell’Associazione “Legati alla vita, cultura per la sicurezza stradale”, e Francesco Ricagni, responsabile del progetto “Creativamente senza alcool”.
Gli interventi prettamente tecnici sono proseguiti con Alberto Bucchi, Professore Ordinario di Ingegneria Stradale dell’Università di Bologna, Antonio Zuliani, Presidente dell’Associazione Nazionale Psicologi ed esperto di comunicazione dei rischi, Simone Balduino, Dirigente Generale del Dipartimento di Pubblica Sicurezza Stradale, ed Ermanno Bocchini, Past Direttore Internazionale Lions e Professore Ordinario dell’Università “Federico II” di Napoli, che ha esposto un’importante proposta normative in tema di sicurezza stradale.
Chiusura affidata a Mario Valducci, Presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *