Premiate le eccellenze siciliane protagoniste alle Olimpiadi di Rio 2016

Presso l’Auditorium della Scuola di Polizia Penitenziaria di San Pietro Clarenza (CT) la cerimonia conclusiva in onore degli Atleti Medagliati alle Olimpiadi. Organizzata con successo dall’assessorato allo Sport della Regione Siciliana e dal CONI Sicilia.14305220_914597091985357_40697763573365542_o

Il 7 Settembre l’assessore Regionale al Turismo Anthony Emanuele Barbagallo e il Presidente CONI Sicilia Sergio D’Antoni hanno celebrato le ECCELLENZE SPORTIVE SICILIANE. Sul palco la conduzione impeccabile di Salvo La Rosa e la partecipata presenza dell’on. Giuseppe Lupo, vice presidente all’ARS.

E’ stata una vera festa Olimpica quella della consegna dei riconoscimenti ai campioni dello sport siciliano, medagliati alle Olimpiadi di Rio, manifestazione internazionale conclusasi il 21 Agosto scorso a Rio de Janiero, una 31ª edizione dei Giochi che ha visto protagonista la Sicilia. E’ vero si è parlato siciliano – e per di più catanese – almeno nelle prime giornate in cui gli atleti azzurri indossavano i colori siciliani.

Nell’Auditorium della Scuola di Polizia Penitenzaria di San Pietro Clarenza (Catania) diretta dalla dott.ssa Milena Mormina, supportata sul palco dall’attuale reggente dott.ssa Rita Maugeri (e confortata dal comandante Giuseppe Sabella e dal vice Francesco Pennisi) i medagliati di Rio, grandi protagonisti sportivi siciliani, hanno ricevuto un grande riconoscimento dalla Regione Siciliana e dal CONI, insieme ai dirigenti e tecnici che hanno onorato e ripetuto questo miracolo sportivo.

La grande kermesse ha visto l’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Anthony Barbagallo, affiancato da Sergio D’Antoni, presidente del Coni Sicilia, partecipi nel consegnare i riconoscimenti ai campioni siciliani. Tra i premianti sul palco anche i deputati regionali Alfio Papale e Angela Foti. Onori agli atleti anche dal sindaco di San Pietro Clarenza Giuseppe Bandieramonte.  14310561_914597135318686_5950996848641505820_o

L’assessore Barbagallo: “Con il CONI e con l’on. D’Antoni consolidato un buon rapporto sportivo ed una buona intesa politica sullo sport siciliano. La Sicilia ha dato il meglio come immagine e forza atletica. Adesso aspettiamo i risultati dei Giochi paralimpici dove gareggiano con successo altre eccellenze siciliane“.
Sergio D’Antoni: “Una settimana di sport intenso e proficuo per la Sicilia. Dopo il successo mondiale della Canoa Polo di Siracusa, i Campionati Europei di Beach Soccer e Beach Volley alla Plaja di Catania, avere qui i medagliati siciliani accresce il prestigio e la potenzialità della Sicilia sportiva nel mondo. Catania ha espresso il maggior numero di medaglie e quella d’oro di Garozzo ne è l’emblema“.
L’on. Lupo: “Stanziati in bilancio dalla Regione consistenti fondi economici per il ripristino delle attività – circa due milioni di euro – e delle strutture sportive fatiscenti, così migliorando il rapporto sport, scuola, salute e società. Il senso della responsabilità delle Istituzioni e dell’ARS è attualmente alto“.

Sul palco le eccellenze siciliane medagliate con in testa l’acese Daniele Garozzo che a Rio ha vinto la medaglia d’oro nella finale del Fioretto maschile, il primo siciliano medagliato sul podio più alto con l’alloro olimpico in una gara individuale. Daniele ‘Zorro’ Garozzo, fiorettista delle Fiamme Gialle, ha fatto impazzire tutta l’Italia, la Sicilia e la sua Acireale.
In platea mamma Giuliana emozionatissima. 14249844_914597095318690_3503491894932745368_o

Sul palco anche suo fratello Enrico, argento nella finale di spada maschile, con l’Italspada che schierava un terzetto. Oltre Enrico Garozzo infatti anche l’altro acese Marco Fichera e l’etneo Paolo Pizzo, iridato nel 2011, invitati e premiati da Sebastiano Manzoni, ma non presenti per altri impegni. Come assente giustificata la catanese Rossella Fiamingo, argento nella finale di spada. 14264858_681230265374484_7433311455302525605_n
La premiazione della doppia campionessa iridata, ha confermato la bontà della scuola siciliana di scherma (in azzurro a Rio anche i due maestri Eugenio Migliore e Giovanni Sperlinga e il mental coach Gigi Mazzone) che rimane ancora leader indiscussa, visto che 33 delle 54 medaglie siciliane sono arrivate dalle pedane di scherma: 12 ori, 14 argenti e 7 bronzi.
Daniele Garozzo ha donato in beneficienza (asta su Charity Stars) la sua divisa da scherma olimpica, il cui ricavato andrà ai terremotati del centro Italia. Due altre associazioni sociali riceveranno le royalty del premio olimpico di ‘Zorro’ Garozzo, Medici senza frontiere e Madonna della Tenda di Cristo di Acireale.

14196042_914598325318567_6703405361688548689_oSul palco applauditissima la bella e brava catanese Rosaria Aiello, argento con il Settorosa di pallanuoto. Rosaria è stata premiata da un sempre attento e partecipe alle iniziative sportive Sergio Parisi, vice presidente del Coni regionale e numero uno di Federnuoto Sicilia. Parisi contento per essere stato il suo primo presidente alla Mediterraneo pallanuoto, per poi vedere l’Aiello transitare all’Ortigia di Siracusa, all’Orizzonte di Catania, per essere oggi tesserata con la Waterpolo Messina.
Premiati anche il messinese Daniele Sottile, argento con l’Italvolley (riceverà il premio dal presidente regionale FIPAV Enzo Falzone) e i due siracusani, il mancino Valentino Gallo e il c.t. Sandro Campagna, bronzo con il Settebello di pallanuoto.
Il plurimedagliato Campagna, presente in auditorium e premiato dall’on. Lupo, si è detto “contento della spedizione in Brasile e del successo con un team giovane che darà tantissime soddisfazioni future“.

Nel bottino finale dell’Italia in Brasile ci sono ben 28 medaglie (8 oro, 12 argento e 8 bronzo) e il sigillo di otto dei 18 siciliani che hanno difeso i colori nazionali.
Ottimo bilancio che dopo 31 edizioni olimpiche porta il numero di medaglie vinte dalla Sicilia a 54: 19 sono gli ori, 20 gli argenti e 11 i bronzi.

Non c’è che dire …un successo isolano di tutto rispetto!

GLOBUS Television ed Enzo Stroscio hanno intervistato i protagonisti presenti.

Le ECCELLENZE SPORTIVE SICILIANE premiate

– Daniele Garozzo Medaglia d’Oro nel Fioretto maschile individuale.
– Rossella Fiamingo Medaglia d’Argento nella Spada femminile individuale
– Enrico Garozzo Medaglia d’Argento nella Spada maschile a squadre
– Marco Fichera Medaglia d’Argento nella Spada maschile a squadre
– Paolo Pizzo Medaglia d’Argento nella Spada maschile a squadre
– Rosaria Aiello Medaglia d’Argento nella Squadra di Pallanuoto femminile
– Daniele Sottile Medaglia d’Argento nella squadra di Volley maschile
– Valentino Gallo Medaglia di Bronzo nella squadra di Pallanuoto maschile
– Sandro Campagna Medaglia di Bronzo nella squadra di Pallanuoto maschile
sergio-dantonisandro-campagnarosaria-aiello14310458_914598238651909_7485444951916105717_o

14258230_914597381985328_6402236135439335318_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *