Piccoli pazienti Polo Oncologico Policlinico Catania visitano l’Istituto“Duca degli Abruzzi”

L’ evento ha permesso alla delegazione ospite di osservare da vicino i laboratori della scuola ed effettuare una piccola gita a bordo delle imbarcazioni dell’istituto superiorevisita piccoli pazienti polo oncologico policlinico catania all'istituto duca abruzzi (2)

Una giornata all’insegna dell’allegria, della spensieratezza ed a stretto contatto con il mare. I giovani pazienti del Polo Oncologico Policlinico Universitario di Catania visitano il Politecnico del Mare “Duca degli Abruzzi”. Un evento che ha permesso alla delegazione ospite di osservare da vicino i laboratori della scuola ed effettuare una piccola gita a bordo delle imbarcazioni dell’istituto superiore con il professore Ottavio Tirantola ed i volontari dell’associazione culturale-sportiva Etna Sailing. Presenti la psicologa della onlus “Ibiscus” Simona Italia e la Prof.ssa Giovanna Russo Primario del reparto di Ematologia Pediatrica. “Si tratta di una iniziativa che abbiamo voluto organizzare con il preciso scopo di creare una sinergia comune- dichiara la dirigente Brigida Morsellino- dare la possibilità a questi giovani di ammirare il più vicino possibile il mare: un elemento che per noi rappresenta la vita e che dà all’uomo risorse incredibili”. L’incontro con gli studenti del Politecnico del Mare “Duca degli Abruzzi” è solo l’ultima tappa di un percorso improntato sulla solidarietà. Lo scorso Natale gli alunni dell’istituto superiore hanno effettuato una raccolta fondi ed i ricavato è stato destinato all’acquisto di una “Speedy Car” che servirà a trasportare i giovani pazienti da un padiglione all’altro del Policlinico di Catania. “ I nostri studenti hanno dimostrato una sensibilità incredibile- spiega la professoressa Elisabetta Giustolisi, referente per la Salute e la Legalità del Politecnico del Mare– iniziative come queste vanno assolutamente supportate da noi insegnanti perché rappresentano segni tangibili di grande solidarietà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *