Non solo in casa: come abbinare la lingerie ad outfit per uscire

La lingerie è per eccellenza l’abbigliamento femminile in grado di far risaltare l’innata sensualità della donna che lo indossa. Da sempre relegato nelle quattro mura della propria camera da letto, nell’ultimo periodo la lingerie da donna ha subito una significativa evoluzione, diventando un indumento adatto anche per uscire. lingerie

 

Numerosi sono gli outfit in grado di coniugare completini intimi, body sexy e provocanti, delicate sottovesti in raso ai capi più quotidiani e di uso comune, come cappotti, blazer, capispalla. In particolar modo, molti brand che hanno fatto della biancheria intima sexy il proprio cavallo di battaglia, si sono dedicati a produrre lingerie seducenti per essere indossate anche fuori casa. Tra questi, la lingerie Yamamay si è distinta per l’ampia offerta dei suoi completi intimi. Vediamo ora qualche outfit per indossare lingerie anche fuori casa.

Un grande classico: sottoveste corta in raso e cappotto

Si tratta di un grande classico, cioè il connubio vincente tra sottoveste e cappotto. L’outfit, ideale per un aperitivo o una serata tra amiche, è molto semplice: una sottoveste in raso e un cappotto leggermente più lungo, il tutto accompagnato da uno stivale con i tacchi o da una bella scarpa dall’altezza vertiginosa. Per quanto riguarda la sottoveste ci si può veramente sbizzarrire con i colori: oltre ad un semplice bianco o nero si può optare per fantasie più seducenti. Ad esempio, tra la collezione Yamamay di lingerie, troviamo una meravigliosa sottoveste leopardata dalla sensualità unica, la sottoveste in raso fluido Wild Flavour.

Sottoveste lunga e blazer

Mentre la sottoveste corta abbinata ad un cappotto è più per incontri serali, per gli outfit di tutti i giorni si può optare per una sottoveste lunga. Queste sottovesti possono essere di vari colori, spesso sono presenti anche con delle fantasie più allegre e particolari. L’abbinamento perfetto consiste in un blazer, magari di color nero, e in un bel paio di sandali o di scarpe con il tacco.

Kimono: un capo versatilesexy-kimono

Negli ultimi anni, il kimono è diventato un vero e proprio capo di moda, particolarmente versatile e abbinabile con diversi outfit. Infatti, il kimono può essere utilizzato come una sorta di coprispalla sia per look più formali sia per uscite serali.
Ad esempio, un connubio vincente per la sua semplicità è l’outfit composto da un jeans, possibilmente a vita alta, una maglietta bianca e a completare un kimono in tutta la sua bellezza e sensualità. Per la scarpa si può scegliere tra una vasta scelta di abbinamenti: sneakers bianca, sandalo basso oppure una semplice décolleté.
Se invece si vuole utilizzare questo capo per un’uscita serale, il kimono stesso può diventare l’abito della serata venendo semplicemente chiuso e abbinandolo ad una scarpa alta. Oppure, può fungere da coprispalla ad altri abiti, sia lunghi sia corti, o a della tutine.

neroIntimo in pizzo: un tocco di sensualità

Anche i completi intimi in pizzo, che da sempre sono in grado di far risaltare la sensualità di ogni donna, possono essere integrati a degli outfit per uscire. Ad esempio, qualche anno fa era di moda l’abbinamento di un reggiseno in pizzo sotto un blazer che veniva lasciato leggermente aperto. Usare questo reggiseno poteva essere una mossa astuta per apparire sensuale pur indossando un completo formato da pantalone e blazer, magari dalle forme maschili.

Infine, i bellissimi body in pizzo sono perfetti per essere abbinati ad un jeans a vita alta o ad uno shorts per look informali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *